Donna moderna
Idee per la tavola

Arreda la tavola per un brunch estivo con complementi verdi

Martina Cima

Martina Cima  •  Spunti e Virgole

Blogger CF Style

Scopri la mia tavola per un brunch estivo all'aperto, minimal e con tanto verde, pronta ad accogliere i suoi amici.

Scopri la mia tavola per il brunch della domenica, la mia occasione conviviale preferita in estate.

Avere ospiti a casa è sempre un piacere, in qualunque stagione. Non è importante saper cucinare bene o avere una casa grande, l’importante è poter trascorrere del tempo insieme agli amici, mangiando e chiacchierando – tre delle mie cose preferite tutte insieme!

Anche se in inverno è più semplice chiudersi nelle proprie abitazioni e organizzare una serata in compagnia, io preferisco la bella stagione per radunare qualche amico a casa ed inventare per loro bevande fresche e piatti gustosi.
La mia occasione preferita, oltre ovviamente alle cene (pretesto per accendere tutte le candele), è sicuramente il brunch della domenica.

È il classico pasto che mette tutti d’accordo: dormiglioni, amanti del salato e del dolce.

Lascio sempre che ad ispirarmi per la tavola sia la stagione, con i suoi profumi e i suoi colori. Ecco come ho creato la mia ultima, estiva, apparecchiatura:

1. Per cominciare, ho scelto la tovaglia.

Potrà sembrare semplice, invece è la cosa che mi ruba più tempo; da questa decisione conseguono tutte le altre. Per un brunch, una colazione/pranzo informale, ho scelto dei runner con stampa geometrica grigia.
Se non trovate già fatto quello che vi piace, fate come me: ho preso un pezzo di stoffa e l’ho trasformato in due runner per la tavola.

2. Solo successivamente, sulla base della tovaglia, posso dedicarmi con cura gli altri complementi per la tavola.

I sottopiatti in sughero ed i tovaglioli di carta con stampa terrazzo sono perfetti tra di loro e si accostano benissimo anche alle tonalità di tutto il resto.
Piatti, posate e bicchieri sono quelli che utilizzo di solito, nonché gli unici che ho in casa; ho scelto una forma semplice ed un colore neutro per potermi sbizzarrire su tutto il resto.

3. Finalmente è tempo di dettagli.

Le piantine sono il mio marchio di fabbrica e bastano da sole a colorare la tavola senza occupare troppo spazio. Attorno a loro vanno ad aggiungersi le prime portate come le marmellate e il miele per i golosi, le fette di pane con avocado o l’acqua detox con menta e limone. Mi piace che all’arrivo degli ospiti ci sia già qualcosa sulla tavola ad attenderli.
Concludo sempre aggiungendo come segna posto un’erba aromatica. Spesso utilizzo l’eucalipto, in questo caso un piccolo ramoscello di timo che lascerà il suo buonissimo profumo su ogni tovagliolo.

Creare una tavola divertente e d’effetto è facile, basta giocare spostando gli oggetti e utilizzando le cose che più ci piacciono. Fiori, carta, candele e colori indicati alla nostra personalità e alle pietanze che serviremo. Una coccola per i nostri ospiti che renderà ogni occasione un successo.

Nella mia tavola tutta Ikea: Piatti bianchi e caraffa con tappo: IKEA 365+ / Bicchieri: POKAL / Posate: DRAGON / Sottopiatti in sughero: KVÄLLSFLY
e tovaglioli: Søstrene Grene.

Guarda anche
Idee per la tavola

Come ricevere ospiti a colazione

Guarda anche
Idee per la tavola

A tavola in perfetto stile Hygge

Testi

Martina Cima

Foto

Martina Cima

Ti potrebbe interessare