Donna moderna
Idee per la tavola

Decora i tuoi piatti con i fiori edibili

Elena Formigoni

Elena Formigoni  •  Cucinama

Blogger CF Style

Se ti piace usare i fiori edibili in cucina, scopri 3 modi alternativi e decorativi per utilizzare quelli che avanzano!

Pochi di noi hanno la fortuna di avere fiori edibili, cioè quelli adatti alla preparazione o decorazione delle ricette, nel proprio giardino o nei vasi sul proprio davanzale. La maggior parte li acquista al supermercato o dal fruttivendolo in vaschette che però contengono un numero di fiori che spesso supera il fabbisogno del momento.

Per non rinunciare ad un bell'impiattamento o a decorare un dessert, sfruttando tutti i fiori della confezione possiamo utilizzare quelli in esubero in tre modi diversi:

  1. Per i cocktail, surgelando i fiori con un pochino di acqua nelle vaschette per i
    cubetti di ghiaccio;
  2. Brinandoli per decorare i dolci. Appoggiate i fiori, dopo averli lavati e tamponati accuratamente, su una gratella raffredda torte. Sbattete un albume e spennellate i fiori. Cospargete con lo zucchero semolato e lasciate asciugare. Conservateli in una scatola di latta.
  3. Utilizzandoli per decorare i biscotti salati per l'aperitivo o dolci per il tè. Preparate i biscotti e adagiate sulla superficie il fiore lavato e tamponato, passate il mattarello e cuocete come il solito. Si conservano qualche giorno nella scatola di latta e sono molto scenografici.

L'ide in più

Se vi piace usare i fiori in cucina, la prossima primavera potreste acquistare i semi per fiori edibili (o eduli) e provare a coltivarli, anche in una vaschetta sul davanzale, per averli a disposizione all'occorrenza e senza sprecarli.

Guarda anche
News

100 sfumature di viole

Guarda anche
Idee per la tavola

Regala biscotti fatti in casa!

Testi

Elena Formigoni

Foto

Elena Formigoni

Ti potrebbe interessare