Donna moderna
Decorare

Wall art: decora le pareti con le grucce

Dalila Libutti

Dalila Libutti  •  Yeswhere

Blogger CF Style

Le grucce escono dall’armadio e stai pensando di buttarle via? Scopri come trasformarle in un bellissimo elemento decorativo per la tua camera.

Chi ha detto che per decorare una parete servono grandi budget? A volte basta un po’ di fantasia e… qualche gruccia! Oggi ti spiego come sfruttarle al meglio per realizzare una wall art davvero originale.

Chi mi conosce lo sa bene: amo trovare sempre modi nuovi per sfruttare gli oggetti comuni. Così, quando ho visto la fila di grucce vuote nell’armadio e i chiodi appesi alle pareti della mia stanza in affitto, mi è venuta un’idea!

Belle e decisamente poco costose, le grucce in legno naturale o dipinto (come il modello Bumerang di Ikea) possono diventare un preziosissimo elemento di decoro, non solo come portariviste, ma anche come portagioielli.

L’unica regola da seguire è quella di non strafare e utilizzarle per appendere pochi elementi, mantenendo la composizione leggera e minimale ed così evitando d’incappare nell’effetto 'disordine'.

Ho deciso di disporle a triangolo capovolto, mettendone due in alto e una più in basso: sulle prime ho esposto le collane girocollo, mentre sulla terza quelle più lunghe.

Se non hai paura di bucare le pareti, poi, puoi aggiungere all’insieme anche un paio di accessori, come una piccola trousse e una collana etnica. Io li ho scelti in legno e sughero, perché trovo che i materiali naturali rendano il tutto più caldo, ma in generale il mio consiglio è di selezionare ed esporre gli elementi che ami di più.

Così, non solo li potrai ammirare ogni volta che guarderai la parete ma, prima di uscire di casa, saranno subito a portata di mano per essere indossati!

Guarda anche
Mobili fai da te

Ricicla le grucce e crea tanti porta riviste!

Testi

Dalila Libutti

Foto

Dalila Libutti

Ti potrebbe interessare