Donna moderna
Decorare

Dettagli fai da te per la sposa CF Style

Un bouquet di carta velina e due cuori di paillettes sono sufficienti alla sposa fai da te per avere uno stile unico e personale anche nel giorno del sì!

La sposa CF Style la immaginiamo solare, creativa e poco convenzionale. Magari con un abito di Nadia Manzato e un "qualcosa di blu" che si è fatta da sola.

Il bouquet di carta velina

Bouquet, in francese, significa 'mazzo decorativo di fiori recisi e foglie, disposti nello stesso senso'. Ma da quando il personaggio di Tom Hanks nel film C'è posta per te ha usato l'espressione 'un bouquet di matite ben temperate' il mondo dei matrimoni è stato rivoluzionato.

Alcuni anni fa sono apparsi i primi bouquet sartoriali, composti da fiori di stoffa, bottoni e spille, poi sono venuti bouquet di farfalle, di girandole, di bandierine, insomma qualsiasi dettaglio che possa essere montato su stelo e raccolto in un mazzo.

I lati positivi di un bouquet non floreale sono innumerevoli: può costare meno, è un ricordo che dura per sempre, è eco nella misura in cui non spreca vegetazione. È una soluzione perfetta per spose non convenzionali.

Il progetto che ti proponiamo è una variante meno stravagante di altre, dal momento che prevede di creare fiori finti con carta velina e fil di ferro, poi di comporli in un bouquet tradizionale. Con questo metodo si possono realizzare progetti diversissimi tra loro, visto che esistono modelli per realizzare fiori di carta di ogni dimensione e forma, ispirati a tantissime varietà diverse.

Noi abbiamo usato un modello modificato dei petali di dalia, in modo che ci permettesse di creare una composizione che desse l'impressione di essere un'unica dalia gigante.

DA REALIZZARE: una settimana prima delle nozze. CI METTERAI: un'ora. DIFFICOLTÀ: alta.

Tutto quelli di cui hai bisogno è:

  • filo di ferro da fiorista,
  • nastro adesivo verde da fiorista,
  • carta velina,
  • un modello di petali,
  • forbici,
  • colla a caldo,
  • nastro di raso.
  • Puoi usare anche tessuti e carte di recupero al posto della carta velina, giocando con effetti di morbidezza e colore diversi e riciclando elementi che già possiedi. Il risultato sarà ancora più unico ed ecologico. In alternativa si può usare la carta crespa per realizzare altri tipi di fiori.

Come creare un bouquet di carta velina

Piega più volte un foglio di carta velina e ritaglialo usando il modello dei petali. Apri il foglio tagliato e arrotolalo in cima a un fil di ferro in modo da creare uno sbuffo di petali che riproduca una corolla, fermalo con qualche punto di colla a caldo poi parti ad arrotolare il nastro adesivo verde dalla base della corolla fino al fondo del fil di ferro, completando lo stelo. Ripeti per tanti fiori quanti sono necessari a darti il volume che desideri. Puoi divertirti a sovrapporre di versi colori come abbiamo fatto noi. Infine componi i fiori in un piccolo mazzo che terrai fermo in una mano e che fermerai con giri serrati di nastro di raso, in modo da creare un'impugnatura.

Affinché il bouquet non si rovini, conservalo in un barattolo alto a sufficienza da contenere tutta l'impugnatura, e ricoperto da un fazzoletto di stoffa leggera, magari lino.

Il cuore sulle scarpe

Le scarpe da sposa sono un accessorio strano. Per certi versi fondamentali, perché devono sostenerti per tutto il giorno senza farti sentire la fatica, o peggio male ai piedi, d'altra parte stanno spesso nascoste sotto le falde di un abito lungo e importante che le eclissa. In genere costano molto e hanno l'aria di non poter essere riutilizzate (la pelle bianca non è decisamente facile da abbinare nella quotidianità), ma se realizzate su misura valgono ogni centesimo solo per il benessere che ti regalano.

Una buona soluzione per risparmiare su questo dettaglio, senza eccessivi compromessi, è quella di scegliere un paio di scarpe che già possiedi e sai essere comode, in un colore che completi lo stile del tuo abito (per analogia o tramite contrasto), poi 'vestirle a festa' con un dettaglio speciale.

Il progetto che ti proponiamo è un accessorio che potrai riutilizzare con altre scarpe o addirittura come spilla per un vestito. La realizzazione richiede solo un po' di attenzione in più per l'uso della colla a caldo.

DA REALIZZARE: una settimana prima delle nozze. CI METTERAI: 30 minuti. DIFFICOLTÀ: media.

Tutto quello di cui hai bisogno è:

  • feltro,
  • pennarello,
  • forbici da sarta,
  • colla a caldo,
  • paillettes in filo,
  • clip da orecchini

Come creare le clip a cuore per le scarpe da sposa:

Appoggia il feltro sulla punta della scarpa e usa il pennarello per disegnare un cuore sul feltro, di dimensioni tali che decori la scarpa senza ricoprirla o sporgere ai lati. Ritaglia il cuore poi sovrapponilo a un altro pezzo di feltro per ricavare un secondo cuore. Con la colla a caldo incolla il filo di paillettes sul feltro, disponendolo in giri concentrici, che partendo dalla punta inferiore del cuore ne seguano la forma fino al centro. Lascia riposare qualche minuto affinché la colla faccia presa, poi rimuovi eventuali filetti di colla a caldo che sporgono e rifila con le forbici il feltro in modo che rimanga nascosto dalle paillettes.

Volendo, con lo stesso metodo puoi realizzare una forma diversa, per esempio una stella.

Versa una quantità abbondante di colla a caldo sul retro della clip e fissala al centro del cuore di feltro (sul lato opposto alle paillettes) e con l'apertura verso il basso. Lascia riposare qualche minuto poi verifica che il tutto sia ben fissato. Adesso puoi addobbare le tue scarpe!

Ultimo consiglio: scegli un modello di scarpa con uno scollo profondo, in modo che la clip si infili comodamente senza darti fastidio al collo del piede.


ISPIRATO DA un accessorio di Ban.do (che puoi acquistare qui bit.ly/bandoclip) e creato rielaborando un tutorial di Kathleen Frances bit.ly/clipcuore

Guarda anche
News

Un matrimonio in stile CF

Testi

Barbara Pederzini

Stylist

Elisabetta Viganò e Barbara Pederzini

Foto

Giandomenico Frassi

Ti potrebbe interessare