Donna moderna
Decorare

Come realizzare un terrario di carta

I terrari sono dei piccoli mondi vegetali in cui affacciarsi con stupore. E se realizzati in carta possono essere facilmente trasportati (e ammirati) ovunque.

Piccolo è bello! Ed è particolarmente vero per i terrari. Le piante del terrario in carta non devono necessariamente essere realistiche, anzi, via libera alla fantasia. Colori sgargianti, pastello o total white: scegli la tua palette di colori e inventa piante uniche e originali.

Realizzare un terrario in carta è semplice e molto divertente, ecco come fare.

Occorrente

  • cartoncino dorato
  • cartoncini di vari colori
  • forbici
  • cutter
  • colla vinilica
  • matita
  • gomma

Come si fa

  1. La prima cosa sarà definire la forma del terrario: trattandosi di una forma in 2D dovrai semplificare molto, mantenendo solo le linee principali della figura. Per esempio per creare un poliedro dovrai disegnare sul cartoncino dorato la forma esterna e poi i contorni dei lati interni.
  2. Per le piante da posizionare all’interno del terrario puoi ispirarti alla natura e seguire le forme delle tue piante preferite. Rendono particolarmente bene le felci e le piante grasse di ogni forma. In alternativa puoi immaginare piante di forma, colori e dimensioni di fantasia e ricrearle sul cartoncino colorato. Il segreto per un bel terrario è dosare bene altezza e dimensioni delle piante al suo interno: è necessario prevedere una o due piante che si sviluppino in verticale e qualche altra ad andamento più orizzontale.
  3. Se desideri conferire una leggera tridimensionalità alle piante puoi ritagliare due sagome della pianta, una più piccola rispetto all’altra. Lascia i bordi della sagoma più piccola leggermente alzati e curva con il dorso delle forbici le foglioline.
  4. Per realizzare i fiori ritaglia diverse sagome di dimensioni crescenti a partire dalla parte centrale e poi incolla partendo dal centro.
  5. Incolla poi tutte le piante all’interno della sagoma del terrario facendo attenzione a lasciare qualche elemento che fuoriesce all’esterno.

Il terrario può essere incorniciato o appeso o esposto in appoggio in qualsiasi angolo della casa o dell’ufficio.

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Crea il tuo ciondolo con un micro terrario

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Come fare un terrario

Testi

Chiara e Ilaria Goccione

Foto

Chiara e Ilaria Goccione

Ti potrebbe interessare