Donna moderna
Decorare

Come creare un’agenda Midori

Claudia Landoni

Claudia Landoni  •  Claudialand

Blogger CF Style

Il grande successo di questo tipo di agende giapponesi è dovuto alla loro flessibilità; una copertina racchiude tre o quattro piccoli quaderni che possono essere sostituiti e arricchiti secondo le personali esigenze.

Se ne trovano in commercio di diverse qualità e prezzi, ma nessun modello sarà perfetto per noi come quello che ci possiamo costruirci. Con una spesa minima, un po' di tempo e pazienza creeremo la nostra agenda personalizzata.

Le dimensioni possono variare (io prediligo i formati A5 e A6 rispetto a quelli stretti e alti) e ciascuno può deciderle di volta in volta in base alla necessità del momento. L’importante è comprendere lo schema generale e come avviene il passaggio del cordoncino elastico.

Le misure si possono adattare, mantenendo le proporzioni per quanto riguarda la fascia centrale, quella con i fori, mentre si può tranquillamente diminuire la larghezza della copertina e, di conseguenza quella dei quaderni interni.

  • Per la copertina si possono usare cartoncini spessi stampati su entrambe le facce, fogli di gomma crepla, ritagli di ecopelle. La copertina scelta può essere anche plastificata con le normali plastificatrici da ufficio.
  • Una volta tagliato il materiale prescelto nelle misure desiderate è consigliabile stondare gli angoli, che tenderebbero a sciuparsi con l’uso e il trasporto nostre borse o negli zaini.
  • Ogni fascicolo interno ha una sua copertina di cartoncino leggero e contiene dei fogli sui quali scrivere, semplicemente piegati a metà e non cuciti. In questo modo è facile sfilarli e sostituirli, mantenendo la struttura fissa.

 

L'idea in più: Io ho creato quattro quaderni di dimensioni a scalare perché mi piaceva l’idea che si vedessero simultaneamente le fantasie di tutte le copertine, ma possono anche essere tutti della stessa grandezza.

Ti potrebbe interessare