Donna moderna
Cappe

Le nuove cappe ecologiche e che migliorano l’aria

Dotate di tecnologie all’avanguardia, contribuiscono a migliorare la qualità dell’aria in cucina, e lo fanno riducendo i consumi di energia.

I vapori e i fumi che derivano dalla cottura dei cibi, fonte d’umidità e di cattivi odori, inquinano l’aria di casa. Con un’efficace cappa di aspirazione puoi invece mantenere un ambiente pulito e sano. Ma oggi ci sono anche modelli che, oltre ad aspirare vapori e fumi, purificano l’aria perché rilasciano ioni simili a quelli presenti nell’atmosfera.

IL FILTRAGGIO E LA PURIFICAZIONE

  • Forme innovative o grandezze particolarmente ampie dei filtri più all’avanguardia assicurano fino al 95% di capacità di captazione. Nei modelli con aspirazione perimetrale, fumi e odori sono aspirati attraverso fessure poste sul bordo della cappa: in questo modo si evitano dispersioni e il risultato è davvero ottimale.
  • Anche la combinazione di materiali specifici di origine naturale, come carbone attivo e zeolite, è un mix vincente per trattenere gli odori con la massima efficacia; i carboni attivi trattengono molti tipi di sostanze, attraendone e assorbendone le molecole, mentre la zeolite assorbe i composti organici e il vapore acqueo e riduce l’umidità nell’aria.
  • Puoi optare per un modello che, oltre a neutralizzare gli odori sgradevoli, i virus e i batteri, rilascia ioni atmosferici che ricreano un ambiente salubre, purificando e sanificando la tua cucina.

POTENZA ASPIRANTE

  • Espressa in mc/h, indica il numero di metri cubi d’aria convogliati dalla cappa aspirante in un’ora: conoscerla ti aiuta a capire qual è il modello più indicato alle tue esigenze.
  • Scegli una cappa capace di offrire un ricambio di circa otto/dieci volte il volume dell’ambiente. Un esempio: hai la cucina di 36 mc (m 3x4x3h)? Avrai bisogno di un modello con portata d’aria di almeno 300 mc/h.

COMFORT ACUSTICO

  • Un apparecchio, per non disturbare, deve avere un livello di rumorosità non superiore a 50-70 decibel (il dato è riferito alla 3a velocità): trovi il valore sull’etichetta energetica, quindi puoi facilmente verificarlo al momento dell’acquisto della cappa.
  • I modelli con motore che funziona senza spazzole ma grazie a magneti consentono un risparmio energetico fino all’85% e sono molto silenziosi.

L’ILLUMINAZIONE

  • I Led ti assicurano un risparmio energetico di circa l’80% rispetto alle lampadine alogene. I vantaggi: raggiungono istantaneamente la massima luminosità, sopportano un altissimo numero cicli di accensione e spegnimento e non scaldano.
  • Durano anche a lungo: da 10.000 a 20.000 ore di accensione, che corrispondono a circa a 10-15 anni di un utilizzo medio.
  • Per le cappe filtranti, l’etichetta energetica non è obbligatoria. Per gli altri modelli, si ricorda che l’etichetta energetica delle cappe non ha subito modifiche.

 

Ricorda: per le cappe filtranti, l’etichetta energetica non è obbligatoria. Per gli altri modelli, si ricorda che l’etichetta energetica delle cappe non ha subito modifiche.

Testi

Simona Bruscagin

Tag cappe