Donna moderna
Elettrodomestici

Bollette leggere? Si può, ecco come fare!

Ogni anno le bollette di acqua, luce e gas aumentano. Ma qualcosa che possiamo fare c’è: adottare buone abitudini e scegliere elettrodomestici dai consumi ridotti. Il beneficio sarà duplice: per il portafogli e per l’ambiente!

È matematico: scegli elettrodomestici performanti sotto il profilo energetico, metti in atto i giusti accorgimenti quotidiani e potrai veder scendere le bollette. Non ci credi? Una ricerca di Facile.it ha dimostrato per esempio che se abbassi di un grado il riscaldamento di casa risparmi fino a 50 euro in un anno e altri 20 li risparmi se riduci al minimo le aperture del frigorifero.

Qui hai un elenco di buone abitudini da adottare (e di cattive da eliminare) e tutti i risparmi che puoi ottenere!*

FRIGORIFERO

  • Tienilo a una distanza di 10 cm dal muro: consentirai all’evaporatore di eliminare l’aria calda senza sovrasforzarsi. Risparmio: 23 euro.
  • Evita di aprire spesso gli sportelli, e controlla che le guarnizioni delle porte non siano danneggiate e che isolino ancora bene, altrimenti cambiale. Risparmio fino a 21 euro.
  • Scegli un modello che sia almeno in classe D (la classe A+++ della vecchia etichetta energetica): potrai tagliare i consumi anche del 60%. Risparmio: circa 30 euro.

LAVATRICE

  • Lavare a 90° non serve se non in situazioni eccezionali. Scegli temperature fra 30° e 60°. Risparmio: fino a 25 euro.
  • Usa come additivi, smacchianti e disinfettanti solo prodotti naturali che costano poco: l’aceto bianco (1 euro al litro) per mantenere vivi i colori e il bicarbonato (0,80 euro per 500) come ammorbidente e per ridurre la formazione del calcare.
  • Non fare il prelavaggio (la fase in cui si riscalda l’acqua): risparmierai molto, perché il 95% dell’energia utilizzata dalla lavatrice è impiegata proprio per riscaldare l’acqua.

LAVASTOVIGLIE

  • Sì, la lavastoviglie consuma meno acqua del lavaggio a mano: per ciascun ciclo, per 12 coperti, consuma 10-14 litri, mentre a mano si arriva anche a 115 litri!
  • Spegnila e apri lo sportello quando inizia il programma di asciugatura. Risparmio: fino a 18 euro.
  • Con la lavastoviglie risparmi anche energia: ti bastano infatti 0,96kW/h per riscaldare l’acqua necessaria al lavaggio, contro i 2,7 kW/h del lavaggio manuale

CONDIZIONATORE E CALDAIA

  • Seleziona la temperatura del climatizzatore in modo da evitare picchi di freddo e di caldo: la macchina non si sovrasforzerà e tu avrai sempre il clima ideale. Risparmio: circa 50 euro.
  • Scegli un climatizzatore in classe A+++. Risparmio: 90 euro rispetto a un condizionatore in classe B.
  • In inverno abbassa anche solo di 1 grado il riscaldamento di casa. Risparmio: 50 euro.
  • Se ti allontani da casa per uno o due giorni, regola il termostato del riscaldamento a max 12-15°; se invece l’assenza è più prolungata, spegni totalmente l’impianto. Risparmio: fino a 8 euro.

FORNI E FORNELLI

  • Sui fuochi a gas, metti pentole di dimensioni proporzionate e coprile con un coperchio. Risparmio: 5 euro.
  • Per scongelare, usa il microonde invece del forno tradizionale. Risparmio: fino a 33 euro.
  • Usa la pentola a pressione anche per cuocere pietanze diverse da quelle più comuni: grazie ai tempi di cottura dimezzati, la bolletta si alleggerirà. Risparmio: circa 8 euro.
  • Non preriscaldare il forno: sono almeno 15 minuti in meno di uso dell’apparecchio (equivalgono a circa 5 centesimi risparmiati ogni volta: sembrano pochi, ma pensa a quante volte accendi il forno in un anno e la cifra si fa interessante).

LAMPADINE

  • Utilizza lampadine a Led, che permettono un risparmio energetico di circa l’80% rispetto a quelle alogene. Risparmio: circa 30 euro.
  • Le lampadine a Led durano anche 20 anni: tu avrai meno lampade da sostituire e ridurrai gli sprechi, così ne guadagnerà anche l’ambiente.
  • Non lasciare le luci inutilmente accese negli ambienti in cui non sei. Risparmio: fino a 30 euro.

TV E COMPUTER

  • Non lasciarli in stand-by, spegnili se non li usi. Risparmio: fino a 56 euro. • Stacca il caricatore quando il cellulare è carico. Risparmio: solo 1,50 euro, ma è una buona abitudine.
  • Scegli una tv con funzione di risparmio energetico, che riduce il consumo rilevando l’illuminazione dell’ambiente e regolando in base a quella, in modo automatico, la luminosità dello schermo.

 

 

*le cifre si riferiscono al risparmio annuo

Guarda anche
Elettrodomestici

Elettrodomestici per risparmiare tempo

Testi

Simona Bruscagin