Donna moderna
Ispirazioni

Recupero storico di un appartamento per uno stile giovane e contemporaneo

La casa di Erika è un virtuoso esempio di recupero storico pensato per uno stile giovane e contemporaneo. A scoprirla è Grazia, che ce la racconta così...

Questo servizio è nato quasi per caso. Erika, che non conosco ancora, condivide uno scatto delle sue cementine in una pagina di Facebook, quel dettaglio mi incuriosisce e la contatto: è architetto e dopo tanti anni trascorsi fuori ha deciso di far ritorno a Caltagirone e di fondare con la sorella Valentina uno studio di architettura e comunicazione, StudioProd. Basta qualche immagine della sua nuova casa per convincermi a proporre lo shooting al direttore di CasaFacile e a correre da lei...

Le scelte fatte

Il progetto sviluppa due temi, quello del tempo e quello della natura: «Il passato scolpito nell’architettura ritorna per integrarsi allo stile contemporaneo degli arredi», racconta Erika, «mentre la quinta degli alberi secolari del giardino di Caltagirone varia i colori al variare delle stagioni e diventa un quadro sulle pareti bianche».

Il tocco di stile

Stampe d’autore e tante maioliche: siamo o no nella città della ceramica? I pavimenti inizio ’900, gli stucchi in parte ricostruiti e le porte a doppio battente sono tutti recuperi che Erika ha pianificato durante la ristrutturazione e che danno importanza al salone. Lo sapevi che il nome di Caltagirone, Cattagiruni per i cittadini, deriva dal termine arabo Qal’at al Ghiran che significa letteralmente ’Rocca dei Vasi’?

Guarda anche
Pareti e pavimenti

Pavimenti: recuperare le cementine d’epoca

Guarda anche
Pareti e pavimenti

6 cose che devi sapere sulle cementine

Testi

Grazia Caruso

Progetto

StudioProd

Stylist

Grazia Caruso e Cristina Gigli

Foto

Giandomenico Frassi

Ti potrebbe interessare