Donna moderna
Case dei lettori

Progettare e costruire da soli tutti i mobili di casa: si può fare

Mobili costruiti su misura interamente fai da te: l'autoprogettazione di due architetti che con un piccolo budget hanno arredato l'intera casa

Autoprogettazione: disegnare e costruire i propri mobili si può, partendo da assi di legno naturale.

Romina è un architetto e affezionata lettrice, insieme al marito, hanno progettato su misura tutti gli arredi di casa, dalla cucina fino a letti, libreria, mobili e armadi.

"Abitiamo in una casa indipendente in campagna nella periferia di Modena. La ristrutturazione ci ha permesso di realizzare grandi finestre per godere al massimo della luce naturale e di un bellissimo panorama che solo la campagna può offrire."

Ispirati dalla bellezza del legno naturale e dalla passione per l'architettura e il design, Romina e suo marito hanno deciso di costruire da sé tutti gli arredi di casa. Armati di tanta passione, impegno e tanta pazienza ci sono riusciti!

Gli arredi realizzati sono tutti in legno di abete lamellare da 18 mm e multistrato da 19 mm. Ogni arredo è stato progettato al cad e prodotto in maniera quasi artigianale. Il disegno computerizzato, inviato direttamente alla fresa a controllo numerico, ha permesso di tagliare con precisione i pannelli in legno (la dimensione di ogni pannello di abete è di 1200×5000 mm).

I vari elementi ricavati sono stati poi ripuliti manualmente, ordinati e assemblati tra loro, con tanta pazienza. Dopo la verniciatura con un impregnante all’acqua, tutti gli arredi sono stati infine posizionati e montati all’interno dell'abitazione.

I materiali utilizzati per la realizzazione dei mobili sono: legno di abete, impregnante all'acqua bianco, colla vinilica per legno, ferramenta varia e collegamenti elettrici per le lampade. E poi: marmo, plexiglass e maniglie per porte e ante. 

Perchè avete scelto di autoprodurre i mobili?

"Io e mio marito siamo entrambi architetti appassionati di interior design. Con l'arrivo del matrimonio avevamo la necessità di arredare la nostra nuova casa, così un giorno ci siamo detti: perché non disegnamo e realizziamo noi stessi il progetto di arredo? La possibilità di utilizzare il legno naturale come materiale principale ci esaltava molto. L'opportunità di personalizzare gli arredi, utilizzando materiali di qualità e con un budget limitato, ci ha dato la spinta per portare avanti la nostra idea. Abbiamo disegnato al cad tutti i singoli elementi che compongono ogni elemento di arredo. Dopo aver acquistato e fatto tagliare il legno, abbiamo assemblato tutti i pezzi, li abbiamo verniciati e infine montati in casa."

Qual'è stato il vostro budget?

"Considerando l'acquisto di tutto il materiale necessario e il taglio dei pannelli di legno, abbiamo speso circa 15.000 euro."

Un total white, ispirato allo stile nordico, caratterizzato da alcune punte di colore che conferiscono carattere all’ambiente. In ogni stanza le pareti sono tutte bianche tranne una, colorata di un colore vivace e deciso. "Abbiamo scelto questo stile perchè ci rispecchia molto, il bianco diffonde la luce naturale e il colore si presenta attraverso gli oggetti che entrano a far parte dell'arredamento."

"Abbiamo anche disegnato un oggetto: il Taglientola, tagliere e sottopentola che è stato la nostra bomboniera di nozze."

"Siamo molto entusiasti di questo progetto, ne siamo davvero soddisfatti, e nonostante 10 anni di usura (e 2 bimbi piccoli come imprevedibili abitanti) i mobili riportano solo qualche piccola imperfezione estetica, ma di entità a nostro parere irrilevante, e sono ancora tutti perfettamente funzionanti."

 

PARTECIPA ANCHE TU ALLE CASE DEI LETTORI:
Vuoi spedirci le foto della tua casa per vederle pubblicate qui sul nostro sito? Scrivi a caselettori@mondadori.it
Le foto devono essere perfettamente a fuoco, ben illuminate e senza uso di filtri fotografici.

 

 

Guarda anche
Mobili fai da te

Come realizzare una cabina armadio fai-da-te

Progetto

Romina Sita - www.rominasita.it

Ti potrebbe interessare