Donna moderna
Idee e tendenze

Tendenza corduroy: arredare con il velluto a coste

Mariana Bettinelli

Mariana Bettinelli  •  Interior Notes

Blogger CF Style

Lo pensavamo ormai relegato ai mitici anni ‘60 e ‘70 e invece il velluto a coste sta facendo il suo rientro sulle passerelle e anche nel mondo del design.

Negli ultimi anni, e in particolare nel 2018, abbiamo assistito alla ricomparsa del velluto. Divani, pouf, cuscini, accessori, lo troviamo ormai proposto nelle collezioni delle principali aziende di design.

Il ritorno della tendenza vintage e di un'estetica legata al modernariato hanno sicuramente contribuito a riportare in auge il velluto. Ma il successo di questo prezioso tessuto è dato anche dalle sue caratteristiche: è elegante, morbido al tatto, avvolgente e capace di dare subito un tocco sofisticato a qualsiasi ambiente. Inoltre, rispetto al passato, il velluto è oggi usato in una forma meno seria e impegnativa che lo rende molto amato anche dai giovani e adattabile a diversi stili.

Quest’anno il nuovo trend nel campo dei rivestimenti sembra essere quello del velluto a coste (o corduroy), forte tendenza anche nella moda.

 

Il corduroy è una lavorazione particolare del velluto: le fibre vengono intrecciate tra di loro in modo da formare delle coste in rilievo che rendono la stoffa robusta e quindi perfetta per essere usata come tessuto per l’arredamento. 

Ci sono ottimi motivi per scegliere il velluto a coste per un imbottito o più semplicemente per i complementi d’arredo.

  1. Rispetto al classico velluto liscio, il corduroy è un tessuto più resistente, si usura meno ed è di solito meno costoso. Allo stesso tempo, mantiene quelle caratteristiche di morbidezza, calore e avvolgenza tipiche del velluto. Perfetto per chi predilige la praticità ma non vuole rinunciare all’eleganza. Il velluto a coste inoltre è un tessuto raffinato ma in un modo disinvolto e sbarazzino.
  2. Il corduroy si adatta bene a vari stili. E’ perfetto se usato in un interno anni ‘70, basterà ad esempio scegliere un divano dalle forme morbide e in una nuance calda, come il giallo senape (un colore molto di tendenza quest’anno), l’arancione, il terracotta o il caramello. Se usato per mobili o accessori dalle linee pulite e in colori più sobri come il grigio o il blu, il velluto a coste si inserisce benissimo anche in una casa dallo stile contemporaneo. In una bella tonalità di marrone scuro o nero, questo tessuto è perfetto anche in un interno industriale.ù
  3. Le coste danno inoltre un effetto di movimento e ritmo geometrico che è già di per sé molto decorativo, anche sulla tinta unita. Se vogliamo esaltare questo effetto, meglio scegliere un imbottito o un accessorio dalle tonalità chiare o accese. Se, al contrario, lo vogliamo un po’ camuffare, è preferibile orientarsi su nuance più scure come, ad esempio, il verde bosco che è un altro colore molto di tendenza.

 

Anche Pinterest sembra confermare questo nuovo trend: secondo un report pubblicato lo scorso mese di Dicembre dalla famosa piattaforma, le ricerche per corduroy (velluto a coste) sono aumentate del +507% solo nell’ultimo anno.

Guarda anche
Idee e tendenze

5 consigli per arredare con il velluto

Testi

Mariana Bettinelli

Foto

Mariana Bettinelli

Ti potrebbe interessare