Donna moderna
Idee e tendenze

I trucchi per avere una stanza in più!

Ricava nuovi spazi per i tuoi hobby con le vetrate mobili: chiudono senza togliere luce!

C’era una volta il corridoio con tante stanze ai lati, poi è arrivato l’open space: nato per gli uffici, ha ‘contagiato’ la casa insegnandoci a vivere in ambienti multifunzione. Il living con cucina a vista – un must dell’ultimo decennio – ci ha fatto scoprire il piacere di chiacchierare con gli amici mentre si prepara la cena. La convivialità di spazi in cui non ci si perde mai di vista è un piacere a cui non vogliamo più rinunciare; però si fa largo un nuovo bisogno di privacy: lo studio in salotto, l’angolo per il craft o l’area fitness in camera da letto, la cucina che si può aprire e chiudere secondo il momento o anche - perché no? – una veranda interna vicino a una porta-finestra... Il nuovo desiderio oggi è ricavare una stanza nella stanza.

COME SI FA?
Basta separare lo spazio con pareti scorrevoli a vetro: maxi-ante vetrate (nelle foto alcuni modelli) che delineano l’ambiente ricavando angoli dedicati, senza incidere sulla luce, le visuali e i percorsi.

SERVE UN PERMESSO?
La materia è controversa perché alcuni uffici tecnici comunali ritengono la suddivisione mobile una ripartizione interna in grado di modificare i rapporti aeroilluminanti previsti dai regolamenti. Quindi, per non incorrere in abusi, ti conviene informarti in anticipo.

CHE INTERVENTI RICHIEDE?
Prima di progettare una ripartizione degli spazi, valuta gli impianti esistenti in base alle modifiche che hai in mente e rispondi a queste domande: il numero e la potenza dei radiatori è sufficiente? Ci sono abbastanza prese elettriche e punti luce? Che conseguenze ci saranno sul sistema di riscaldamento e su quello di climatizzazione?

CHI TI AIUTA?
Se hai dei dubbi sugli impianti, consulta un architetto. Invece il tecnico che verrà a prendere le misure per montare la quinta scorrevole potrà aiutarti a capire quale struttura scegliere e il modo migliore per montarla. Per esempio, per frazionare un ambiente puoi usare una parete mobile ‘da muro a muro’ con ante centrali scorrevoli e laterali fisse. Ma puoi anche creare una vera stanza nella stanza con interpareti a pannelli, in parte fisse (da agganciare al soffitto e a terra) e in parte scorrevoli. Se vuoi chiudere un’apertura tra due pareti o due varchi ai lati di un muro portante, ricorri alle porte scorrevoli ‘esterno muro’ con telaio a parete (o anche a soffitto, se il supporto è in cartongesso).
Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare