Donna moderna
Idee e tendenze

4 consigli per decorare le pareti con i piatti

Daisy Romaniello

Daisy Romaniello  •  A Tiny Travel Story

Blogger CF Style

Vuoi personalizzare i muri di casa, ma non sai da dove iniziare? Leggi i miei 4 consigli per decorare le pareti con i piatti e realizza un decoro unico per la tua casa!

Una volta era la nonna ad appendere i piatti al muro: oggi è una tecnica decorativa di tendenza per personalizzare con stile e valorizzare ogni stanza, dalla cucina al salotto, fino all’ingresso di casa. Leggi i miei 4 consigli per decorare una parete con i piatti e lascia spazio alla tua creatività!

Decidi il tuo stile

Che siano vintage che arrivano dalla soffitta o da un mercatino, ceramiche di design dal gusto contemporaneo, oppure pezzi unici personalizzati da te, l’unico denominatore comune nella scelta è il tuo gusto! Puoi optare per una palette monocromatica o multicolore, un soggetto unico o un mix di stili, oppure giocare con i materiali, le forme o le dimensioni dei piatti. Una cosa è certa, nessuno avrà una parete come la tua!

Usa la parete come fondale

Anche il muro che hai scelto per questa decorazione è importante nella resa finale della tua composizione! In genere una parete neutra, bianca o dai colori tenui, è perfetta se vuoi focalizzare l’attenzione sui tuoi piatti, con i quali potrai giocare nella scelta del colore, della forma e della composizione. Se invece andrai a appenderli all’interno di una nicchia scura, magari nera, l’effetto sarà particolarmente scenico, sia se sfrutti i gradienti della tinta delle pareti, sia se punti sui colori, che verranno esaltati dal contrasto chiaro scuro con il muro.

Crea la composizione giusta

Adesso è il momento di pensare alla composizione del tuo decoro.
La classica disposizione rettangolare a quadro è perfetta per gli ambienti più tradizionali. Forme a rombo, cerchio o apparentemente casuali cattureranno lo sguardo conferendo un tocco contemporaneo all’ambiente.
L’idea in più? Gioca con l’intera stanza; se hai dei soffitti alti, perché non sfruttare una composizione in altezza, utilizzando tutto lo spazio a disposizione? Oppure, per dare movimento, disponi i piatti su due pareti adiacenti.

Definisci il progetto

Una volta studiato il layout, disponi i piatti scelti sul tavolo o sul pavimento per verificare l’effetto finale, ed eventualmente modificarne la disposizione. Puoi anche appendere con del nastro adesivo dei cartoncini di carta della forma dei piatti, colorati grossolanamente.
Una volta che sarai soddisfatto del risultato, attacca i tuoi piatti alla parete, utilizzando come supporti gli appositi sostegni reggi piatti oppure dei dischi adesivi, entrambi acquistabili in ferramenta.

 

Complimenti, adesso puoi goderti la tua personalissima decorazione da parete!

Testi

Daisy Romaniello

Foto

Daisy Romaniello

Ti potrebbe interessare