Donna moderna
Arredo esterni

Salva-budget: la piscina fuori terra

Per una piscina fuori terra da cm 200x400x120h cm si spendono in media da € 500 a € 3.000. Non importa quale sia il tuo budget: noi ti aiutiamo a suddividerlo nelle varie voci di spesa.

PULIZIA E FILTRAZIONE

È un elemento che dev’essere sempre presente (e a volte non lo è) e su cui non conviene risparmiare: con il sistema flottante ‘skimmer’ spendi dal 18-22% in più ma assicuri alla piscina il perfetto ricircolo dell’acqua, convogliando lo sporco superficiale direttamente nel filtro prima che questo si depositi su fondo o pareti. Con i pulitori idraulici manuali spendi in media € 100 mentre per un robot pulitore elettrico l’investimento sale a € 300-1.000 ma evita la fatica e permette di mantenere l’acqua, il fondo e le pareti della piscina puliti in tempi rapidi, potendolo far lavorare in sinergia e, a volte, in alternativa all’impianto di filtrazione.

MATERIALI E STRUTTURA

  • Le piscine in pvc con anello gonfiabile di sostegno costano € 50-300 (fino a ø 380 cm) ma potrebbero durare una sola stagione, perché non puntano sull’alta qualità dei materiali, soggetti a possibili tagli e usura.
  • Se scegli quelle ‘morbide’ in pvc con sostegni metallici di rinforzo e cerchi qualità, si parte da € 3.000, come per il modello Pop! [Piscine Laghetto, cm 280x400x120h € 3.499] dotata di una struttura a prova di intemperie e di un tecno-tessuto altamente impermeabile e resistente a trazioni e raggi solari.
  • Se vuoi una piscina ‘rigida’, con le vasche in lamiera di acciaio dalla finitura standard, risparmi oltre l’80% rispetto ai modelli in legno, ma se la struttura in lamiera è rivestita con fibre sintetiche intrecciate a mano e colorate (che la trasformano in elemento d’arredo) il risparmio scende al 20-40%. Però il vantaggio è che sono modulari e puoi arricchirle di elementi e strutture nel tempo.

QUALITÀ E GARANZIA

Rispetto alle piscine di qualità Made in Italy garantite 5 anni, i modelli ‘di importazione’ acquistati online o nei supermercati costano oltre il 500% in meno: la garanzia però spesso non supera i due anni (davvero pochi per una piscina!), gli standard di sicurezza europei potrebbero non essere rispettati e la difficoltà nel reperire i ricambi è alta. Meglio investire in prodotti di qualità e montarli con cura, per non far decadere la garanzia.

TRASPORTO E INSTALLAZIONE

Se scegli una piscina ‘rigida’ prevedi anche una spesa di trasporto e montaggio a partire da € 500, che include il collaudo.

GLI ACCESSORI

La copertura ‘isotermica’ (in media da € 50) accumula il calore del sole, mantiene calda la piscina senza dover ricorrere all’elettricità ed evita che l’acqua si raffreddi troppo di notte.

LA SCALETTA

Meglio spendere €500 in più e garantirsi una scaletta di sicurezza, anti ribaltamento e resistente a carichi superiori ai 200 kg a scalino.

Guarda anche
Arredo esterni

Piscine fuori terra per il tuo giardino

Guarda anche
News

8 materassini di design

Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare