Donna moderna
Speciale Ristrutturare

Riqualifica il caminetto con l’inserto vetrato

Vuoi recuperare il caminetto? Adotta un inserto vetrato in grado di riscaldare anche più ambienti della casa!

Come alternativa alla classica riqualificazione con la mini-stufa, è possibile chiudere il focolare con un inserto vetrato a pellet o a legna, cioè un generatore di calore a forma di parallelepipedo e chiuso da un’anta di sicurezza in vetro ceramico che, inserito nel vecchio camino, lo riqualifica senza alterarne l’estetica: le sole differenze visibile sono il vetro e la cornice dell’inserto.

I vantaggi sono un perfetto tiraggio, una combustione da 7 a 10 volte più pulita di quella di un camino aperto e rendimenti termici medi che arrivano al 75%-90%, assicurando risparmi pari al 60-80%.

 

Porta il caldo in tutta la casa: Cos’ha di speciale Ecopalex Glass 88T? È un potente inserto a legna ad aria canalizzabile che, grazie a un kit di ventilazione dotato di ventilatore centrifugo da 680 mc all’ora permette di diffondere l’aria calda anche in altri ambienti. Di [Palazzetti].

 

Semplice da installare: l’inserto a legna 75/58 riduce i tempi e i costi della posa in opera nel camino esistente. Con rendimento dell’80%, riscalda 150-260 mc [Piazzetta].

 

A legna: l’inserto 80 High Pressure riscalda 226 mc e, grazie alla ventilazione canalizzabile di serie, porta il calore in un’altra stanza [LaNordica Extraflame].

 

L’inserto a pellet estraibile: Top Fire 70 con camera di combustione ad alta resa e ventilatore centrifugo riscalda volumi di 295 mc. È dotato di porta con vetro ceramicato serigrafato e la finitura è personalizzabile in base alle esigenze [Anselmo Cola].

Guarda anche
Riscaldamento e clima

Tecnologie innovative per stufe e camini

Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare