Donna moderna
Ristrutturare

Misure: lo specchio del lavabo e la sua luce

La scelta dello specchio del bagno non è solo una questione di stile, ma anche e soprattutto di armonia di forme e dimensioni.

Lo specchio del bagno deve essere ergonomico e rispettare la fisicità di chi lo usa e, di pari passo, va illuminato in modo uniforme perché non si creino ombre sul viso quando ci si trucca o ci si fa la barba. Il centro dello specchio deve essere ad altezza occhi quindi in media tra i 150 e i180 cm dal pavimento. Hai scelto un rubinetto a parete? Tra lavabo e specchio è bene lasciare fra i 30 e i 40 cm per evitare un risultato ‘compresso’. Tra piano del lavabo e specchio si lasciano dai 20 ai 40 cm in base all’altezza di quest'ultimo. È bene far coincidere le larghezze di lavandino e specchio, che quindi vanno allineati. Se il bagno è piccolo, puoi esagerare e usare uno specchio XL che aiuta a dilatare lo spazio.

Da sapere: se il lavabo serve a chi è in carrozzina lo specchio deve essere di tipo basculante e va montato fra i 90 e i 170 cm da terra perché sia utilizzabile.

Hai scelto lo specchio ma sai qual è la luce ideale?

  • Per vedere bene i colori, le lampade devono avere un elevato valore IRC (cioè Indice di Resa Cromatica, che va da un minimo di 0 a un massimo di 100 RA).
  • Per radersi o truccarsi è ideale un colore della luce neutro (3.000 K) e i Led devono essere di alta qualità.
  • Installa luci con grado di protezione dall’acqua IP 44: sono a prova di schizzi.
  • Non mixare luci fredde e calde attorno allo specchio, piuttosto scegli lampade con tecnologia Tunable white, in cui puoi regolare la luce, da più calda a più fredda.
  • Se lo specchio è ovale metti due faretti orientabili al lati in alto.
  • Se è rettangolare installa due barre con luci lungo i lati verticali.
  • Per i modelli tondi, l’ideale è uno specchio con cornice luminosa.
Guarda anche
Complementi d'arredo

11 specchi per arredare la casa

Testi

Elena Favetti - con la consulenza di Giorgia Brusemini