Donna moderna
Speciale Ristrutturare

L’impianto a gas a norma per la cucina vintage

Ami le cucine d'epoca? Se vuoi installarla nella tua casa devi predisporre un impianto a gas a norma. Scopri tutti gli accorgimenti necessari per la tua sicurezza.

  • Per realizzare le nuove tubazioni sottotraccia in rame ‘incamiciato’ affidati soltanto a tecnici abilitati sulla base del D.M. n° 37/08 che si attengano alle prescrizioni di sicurezza dettate dalla normativa UNI CIG 7129 e che ti rilascino una Dichiarazione di Conformità.
  • Per collegare l’impianto alla cucina a gas, opta per i nuovi tubi di sicurezza e anti-usura conformi alla norma UNI 7140/2013. 
  • Poiché il piano cottura è privo della termocoppia, il dispositivo di sicurezza che interrompe automaticamente l’erogazione del gas se la fiamma si spegne accidentalmente, vanno previsti:
    1. un’elettrovalvola a riarmo manuale posta sulla tubazione e un rilevatore di gas a parete che, dialogando, blocchino all’istante l’erogazione di gas in caso di fuga come il modello di Fantini e Cosmi;
    2. un foro di ventilazione con sezione di 12 cmq/kW di potenza, per un minimo di 200 cmq.

 

Ti potrebbe interessare