Donna moderna
News

Prima Diffusa porta a Milano la Tosca di Giacomo Puccini

Dal 30 novembre al 12 dicembre la nona edizione della Prima Diffusa porta a Milano la Tosca di Giacomo Puccini con oltre 50 eventi gratuiti grazie alla collaborazione tra Comune di Milano e Edison.

Prima Diffusa è la rassegna di eventi promossa dal Comune di Milano e da Edison, giunta alla nona edizione, e dedicata all’Opera inaugurale della stagione teatrale scaligera.

Oltre 50 eventi gratuiti che portano al grande pubblico la magia della Tosca di Giacomo Puccini con concerti e performance artistiche.

 

Il 30 novembre inaugura il palinsesto l’evento Tosca: vissi d’amore, d’arte e gelosia al Castello Sforzesco. Curato dall’Accademia Teatro alla Scala, permetterà di conoscere l’opera pucciniana attraverso laboratori e interventi musicali. Gli allievi della Scuola scaligera, infine, faranno conoscere ad adulti e bambini arti e mestieri che si celano dietro le quinte.

La sera del 7 dicembre la Prima sarà trasmessa in diretta nei luoghi simbolici di Milano come la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro dal Verme, la Casa degli Artisti, il Conservatorio di Milano e la Casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci.

Anche quest’anno il Maestro Riccardo Chailly ha voluto impegnarsi in prima persona per raccontare la Prima ai milanesi, partecipando a due incontri con il pubblico. Il primo, il 6 dicembre e il secondo, che chiude il calendario il 12 dicembre.

Ad accompagnare Prima Diffusa anche il recital lirico del 5 dicembre al Teatro Puntozero Beccaria dei giovani solisti dell’Accademia di canto scaligera, introdotto da un presentatore d’eccezione come Elio. E saranno ancora gli esperti della Scuola del Teatro a condurre le guide all’ascolto in ben 9 delle sale dove si terranno le proiezioni dell’opera.

La performance di Patti Smith va in scena il 1° dicembre alle ore 18:00 ed è a ingresso libero previa registrazione. L’evento si svolge nell’esclusiva cornice delle ex Officine Ansaldo, un tempo stabilimento elettromeccanico e oggi sede dei prestigiosi Laboratori del Teatro alla Scala e dove Edison ha realizzato un significativo intervento di efficientamento energetico*.

 

*L’intervento di efficientamento energetico di Edison ai Laboratori del Teatro alla Scala ha riguardato un’area di 20.000 metri quadrati, dove si trovano i reparti di lavorazione artigianale degli allestimenti scenici e dove sono ospitati più di 60.000 costumi di scena, oltre alla sala prova per il coro e uno spazio scenico per le prove della regia. I lavori si sono svolti nel corso dell’estate 2019 e hanno portato alla sostituzione dell’impianto di illuminazione con 112 corpi illuminanti a tecnologia Led, dotati di un sistema di gestione e controllo wireless. L’intervento permetterà di conseguire una riduzione dei consumi di energia elettrica superiore al 60% e di evitare l’emissione in atmosfera di 34 tonnellate di CO2 all’anno.

Ti potrebbe interessare