Donna moderna
News

FILA aderisce a Climate Pledge

Proteggere la terra, la più delicata tra le superfici: l’obiettivo dell’azienda italiana diventa globale e punta alle emissioni zero entro il 2040

Climate Pledge, l’iniziativa promossa da Amazon e Global Optimism che coinvolge più di 100 aziende leader nei rispettivi settori ha conquistato anche un’altra grande azienda italiana oltre ad Atlantia: FILA Solutions ha raccolto la sfida e vuole arrivare a zero emissioni di CO2 10 anni prima rispetto agli Accordi di Parigi.

“Ci prendiamo cura nel tempo della bellezza delle superfici per portare benessere ed equilibrio negli ambienti e negli spazi pieni di vita. Con metodi e prodotti innovativi e sostenibili. Per questo ci siamo prefissati questo ambiziosi obiettivo – commenta Francesco Pettenon, AD dell’Azienda - e siamo convinti che il rispetto della persona e del Pianeta siano l’unica strada percorribile per garantire un futuro positivo per noi e per i nostri figli”.

Ma come si concretizza l’impegno di FILA? Si parte dalla produzione, si passa da tutta la catena di fornitura del prodotto fino ad arrivare allo smaltimento dei rifiuti. Oltre il 90% dei prodotti FILA sono a base acqua, realizzati con nuove materie prime derivanti da parti organiche e vegetali, totalmente atossici e VOC free – senza componenti organici volatili che danneggiano l’organismo e la Natura – e vengono confezionati solo con imballi 100% riciclabili. L’azienda produce e consuma solo energia rinnovabile, prodotta dai propri pannelli fotovoltaici e pone grande attenzione anche alla raccolta differenziata e controllata degli scarti di lavorazione. I centri produttivi sono in Italia e rispettano i più rigidi standard di sicurezza ambientale e sul lavoro.

Grazie alle sue soluzioni professionali a basso impatto ambientale, FILA è protagonista all’interno di Green Pea, il primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del Rispetto e di Calciomercato 2021, evento certificato “Ecoevents Legambiente”.