Donna moderna
News

Aperigreen: la nuova tendenza dell’estate

Tra piante e spritz, il rito estivo per eccellenza si svolge nelle aree verdi della casa!

Quest’estate scoppia la mania dell’Aperigreen. Martini® racconta questo trend che vede come protagonisti terrazze e balconi da arredare per rilassarsi tra amici con in mano un cocktail.

Durante il lockdown ci siamo accorti dell'importanza di avere uno spazio all'aperto in cui rilassarsi. Balcone e giardini sono diventati i luoghi in cui svolgere la maggior parte delle attività all’aria aperta senza rinunciare alla comodità di stare a casa. Non importa che sia grande o piccolo, la quarantena ha dimostrato che il balcone è un angolo dell’abitazione che può sempre essere utilizzato!

Così, nell’estate 2020 scoppia il trend dell’Aperigreen, ovvero la tendenza a incontrare gli amici per un aperitivo immersi nel verde del proprio balcone.  Seguendo questa tendenza, Martini da sempre impegnato a rendere speciale il momento dell’aperitivo, ha interpellato due esperte di Garden Design e di arredamento per suggerire alcuni tips utili per rendere il proprio balcone perfetto per un Aperigreen.

Sonia Santella, Garden Designer e docente di Verde Indoor e Progettazione di giardini e terrazzi per l’IDI di Milano racconta:

L’Aperigreen è un must sempre più di moda in questo periodo, un modo diverso  per vivere con relax il classico balcone lungo e stretto che spesso è sembrato essere uno spazio troppo piccolo da usare per stare fuori seduti a conversare con qualche amico. Basta solo qualche accorgimento per rendere questi ambienti della casa fruibili e molto gradevoli grazie all’utilizzo di piante che variano a seconda dell’esposizione al sole del balcone: rosmarini francesi e gaura se il balcone è assolato, viburni e pitosforo tobira se lo spazio è in ombra.

Per quanto riguarda i vasi, consiglio di sceglierne pochi ma grandi, piuttosto che tanti e piccoli che creano soltanto disordine e non sono adatti a preservare le radici della pianta dal caldo estivo. Verde da abbinare ad arredi vivaci, ad esempio un tavolino e piccoli sgabelli colorati su un tappeto da esterno dalla tinta esuberante come l'arancio, per dare energia.

Infine, per creare un ambiente davvero social e col giusto spirito di condivisione, puntiamo sui tessuti richiamando il mood dei vasi che abbiamo scelto: i motivi botanici si abbinano bene alla terracotta mentre i disegni grafici con i vasi di finto cemento grigio, richiamano un perfetto stile metropolitano.

Alessandra Barlassina, Interior Blogger concorda sul fatto che anche il balcone più piccolo può trasformarsi in un’oasi urbana dove godersi un Aperigreen con gli amici:

Per creare la giusta atmosfera non possono mancare ghirlande di luci e lanterne, magari quelle solari che accendendosi in autonomia con l’arrivo del tramonto, risolvono l’eventuale mancanza di una presa di corrente all'esterno. Per creare una ‘cornice’ allo spazio dell’aperitivo basta appendere le lucine sulla ringhiera del balcone o raccoglierle in un vaso trasparente per dare un tocco scenografico al tavolo.

Per la 'mise en place' consiglio bicchieri in vetro che aggiungeranno giochi di luci e riflessi. Non c’è spazio per un tavolino? Le classiche cassette in legno possono essere un’ottima alternativa come i mini tavolini da agganciare alla ringhiera del balcone. Per le sedute punta su sgabelli e pouf e sfrutta il lato corto del balcone per creare un angolo relax. Ti permetterà di ottimizzare lo spazio e goderti così la tua oasi outdoor.

 

Adesso che il balcone è pronto, non resta che pensare al cocktail giusto, come MARTINI Fiero, l’aperitivo moderno e naturale, realizzato con una miscela di selezionati vini bianchi, dal colore rosso brillante e dalle intense note fruttate e agrumate di mandarini e arance. Dal suo sapore nascono due cocktail a prova di bar, facili da realizzare a casa: Fiero & Tonic e Fiero Spritz perfetti per animare la serata e brindare con gli amici.

Ti potrebbe interessare