Donna moderna
News

100 anni di Amarena Fabbri

Amarena Fabbri spegne 100 candeline nell'anno di Expo

Era il 1915 quando Rachele Buriani, moglie di Gennaro Fabbri, giovane imprenditore che aveva dato vita alla Premiata Distilleria G. Fabbri, inventa la ricetta dell'Amarena Fabbri, trasformando la Marena, frutto della tradizione contadina dal gusto amarognolo, in dolcezza prelibata!

100 anni dopo, la ricetta dell’Amarena Fabbri è ancora la stessa e ha viaggiato molto, con il suo inconfondibile vaso in ceramica dagli arabeschi bianchi e blu commissionato a suo tempo al ceramista Gatti di Faenza. 
Le amarene Fabbri nascono a Borgo Panigale, Bologna ma oggi la loro presenza è internazionale con 11 filiali nel mondo. 

In occasione del centenario presentano tre confezioni special edition:
  • Apero-addict: tutto l’occorrente per preparare Amarena Amore Mio, il cocktail creato da Fabbri per occasioni speciali, in coppia, con amici e ospiti da stupire e coccolare: facile ed elegante, a base di Amarena Fabbri e prosecco. 
Come si fa? basta versare un cucchiaino di sciroppo d’Amarena nella flûte colmare con il prosecco, per poi decorare con un’Amarena sgocciolata su un pungiamarena. 
Nella confezione è incluso un vasetto di Amarena da 600 grammi, due flûte in policarbonato, sei pungiamarena e un ricettario ricchissimo di idee. 
  • Oltre il gelato: al vasetto di Amarena da 600 grammi è abbinato il volume Amarena, un ricettario inedito di Csaba dalla Zorza tutto dedicato alle amarene!
  • Per veri cultori: una couvette da collezione che abbina a una latta da oltre un chilo di Amarena il classico vaso in ceramica.
Qualche idea sfiziosa per usare le Amarene Fabbri:

POLLO TERIYAKI ALL'AMARENA FABBRI

Ingredienti 
1 cucchiaio olio d’oliva 
Mezzo cucchiaio olio di sesamo 
500 gr di pollo 
Mezza tazza di salsa teriyaki 
1 tazza di Amarena Fabbri con il suo sciroppo 

Procedimento 
Marinare il pollo nella salsa teriyaki per 30 minuti. Friggere il pollo nell’olio finché ben dorato. Togliere il pollo e versare in padella l’Amarena Fabbri e lo sciroppo e far ridurre. Versare la salsa sul pollo. 

FORESTA NERA

Ingredienti 
Per il pan di spagna al cioccolato 
300 g di uova 
250 g di cioccolato al 60% 
250 g di pasta di mandorle al 50% 
80 g di burro 
40 g di farina 00 
8 g di lievito 
Per farcire 
500 g di panna 
50 g di zucchero a velo 
2 cucchiai di kirsch 
1 stecca di vaniglia 
300 g di sciroppo di zucchero profumato al kirsch 
250 g di Amarene Fabbri sgocciolate e sciroppo q.b.

Procedimento
In una ciotola lavorare con le mani la pasta di mandorle e le uova. Porre la ciotola a bagnomaria e cuocere, miscelando con una frusta, fino a raggiungere una temperatura di 50°C. Portare quindi in planetaria (o robot di cucina) e mescolare. 
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato ed il burro in pezzi.Togliere dal fuoco e stemperare nel cioccolato una parte del composto di uova e pasta di mandorle, mescolando a partire dal centro. Emulsionare fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Versare la crema al cioccolato nella ciotola con la restante parte di uova e pasta di mandorle, aggiungere la farina ed il lievito – setacciandoli con un colino - e mescolare delicatamente ma con movimenti decisi dal basso verso l’alto. Versare in uno stampo imburrato e leggermente infarinato. 
Cuocere in forno a 170°C per 25 minuti circa. 
Una volta cotto, togliere dallo stampo ed eliminare il biscotto superiore con l’aiuto di un coltello. Tagliare il dolce in 2 dischi. Bagnare la superficie del disco inferiore con un po’ di sciroppo all’Amarena. Aggiungere le Amarene intere e alcune gocce di kirsch. 
A parte, montare la panna con i semi di un baccello di vaniglia e lo zucchero a velo. Versare la panna montata in una sac à poche e farcire la torta. Adagiare l’altro disco di pan di spagna e creare un leggero strato di panna su tutta la torta. Aggiungere sulla superficie del dolce un altro strato di Amarene Fabbri e bagnare ancora con lo sciroppo di Amarena. 
Decorare la torta con la panna montata, utilizzando una sac à poche (o una spatola). Terminare con un’Amarena Fabbri al centro della torta e scaglie di cioccolato. Lasciare in frigo un’ora prima di servire. 

Ti potrebbe interessare