Donna moderna
Giardinaggio

Come realizzare una composizione floreale con la corteccia

Sara Malaguti

Sara Malaguti  •  Flowerista

Blogger CF Style

Lasciata alle spalle una carriera nel marketing farmaceutico, 4 anni fa Mario Nobile diventa flower designer.

Sceglie il quartiere Isola, uno dei pochi rimasti a Milano dove ci si incontra per strada e ci si saluta ancora per nome, e apre il proprio negozio di fiori e piante: Offfi. Che non è un acronimo, e non vuol dire nulla, ma... lo rappresenta! Mario si definisce ‘approssimativista’, arrugginito e scapigliato, ma stracolmo di bellezza.

Quando si tratta di cercare ispirazione o di ritrovare la vena creativa, Mario parte per un viaggio: è dalla contaminazione con altre culture che nascono le idee migliori per accostare colori e materiali.

 

E a proposito di culture e tradizioni, ha creato una composizione con l'iperico protagonista, un ‘sushi di fiori alla Offfi’: benché oggi se ne sia perso il significato, nell’antichità l’iperico era considerato una pianta portafortuna..

Occorrente

  • Waxflower
  • Bacche di iperico
  • Nutan
  • Bacche di rosa
  • Rose
  • Coltellino
  • Cesoie
  • Spago e sacchetto da freezer
  • Corteccia
  • Spugna da fiorista
  • Moquette verde
  • Nastro adesivo

Come si fa

  1. Immergi la spugna da fiorista in una bacinella d’acqua, fino a quando non si sarà impregnata e andrà a fondo.
  2. Inserisci la spugna in un sacchetto per freezer, togliendo il più possibile l’aria e facendolo aderire alla superficie. Fermalo con lo scotch girandogli tutt’attorno.
  3. Taglia la parte di sacchetto in eccesso, lasciando un piccolo margine sul bordo superiore. Servirà a non far uscire l’acqua.
  4. Prendi il ritaglio di moquette e di corteccia che avrai preparato, assicurandoti che siano della stessa dimensione. Rivesti il cilindro di spugna mettendo l’una da un lato e l’altra dall’altro, fermando poi il tutto con uno spago.
  5. Prendi i fiori che hai scelto di inserire e accorcia una parte del gambo in diagonale, in modo che non fuoriescano eccessivamente dalla spugna.
  6. Procedi per massificazione, ovvero a gruppetti, in questo modo: prima i nutan, poi le rose e infine l’iperico.
  7. Per alleggerire la composizione, alla fine inserisci le bacche di rosa e il waxflower, in modo che svettino più in alto.
  8. Nel caso si fosse formato un ristagno d’acqua alla base della spugna, è sufficiente rovesciare delicatamente la composizione e farla scolare.
Guarda anche
Giardinaggio

Fiori che annunciano la primavera

Ti potrebbe interessare