Donna moderna
Pulire casa

Il trucco per pulizie piacevoli di Gaia Segattini

Lucrezia Sarnari

Lucrezia Sarnari  •  Cera una vodka

Blogger CF Style

Quando lavori da casa le pulizie possono diventare piacevoli se le usi per distrarti e migliorare lo spazio in cui vivi. Ecco i consigli di Gaia Segattini.

Gaia Segattini non ha bisogno di presentazioni, per questo siamo curiosissimi di rubare i suoi segreti per fare delle pulizie un movimento piacevole

Fashion designer, blogger e consulente, Gaia Segattini è considerata un punto di riferimento per la nuova scena artigiana italiana. È autrice di due manuali per Gribaudo Editore e art director della manifestazione Weekendoit, incentrata sulla condivisione delle tecniche manuali e lo sviluppo della microimprenditorialità.

Ma Gaia è anche una donna e una mamma quotidianamente alle prese con problemi di organizzazione e pulizia della casa.

Come organizzi le pulizie?

Premetto che pulire e mettere in ordine per me è quasi uno sfogo. Un momento di relax e di stacco dagli impegni.

Non riesco a farlo ogni giorno anche se vorrei. Mettici però che ho una casa super piccola e il gioco è abbastanza semplice. Non sono sempre stata così (se mi leggesse mia madre obietterebbe subito) ma da quando ho casa mia, sono più organizzata. Poi una volta al mese ho un aiuto esterno che mi semplifica il mio lavoro “quasi quotidiano”.

Le pulizie generali le faccio una volta a settimana, per fortuna col mio compagno. Io pulisco di solito la cucina e il bagno e lui passa aspirapolvere e straccio. Poi di solito lui gestisce lavastoviglie e raccolta differenziata e io lavatrici, stesa e ritiro vestiti. Lo stiro (stiriamo pochissimo!) lo facciamo un po' per uno di solito davanti alla TV.

Quale trucco usi per tenere in ordine?

Non sono maniaca della pulizia ma non riesco a stare o lavorare in un ambiente disordinato, quindi cerco sempre di mantenere l'ordine. Praticamente sto sempre a mettere a posto cose! E poi per mantenere pulito ho un paio di spugnette sul lavandino di bagno e cucina per pulire piccole macchie al momento.

Se devo buttare via dei tovaglioli di carta che sono poco usati dal pranzo, prima li finisco di usare per asciugare lavandino o pulire macchie.

In bagno perfino i dischetti che uso per struccarmi prima di buttarli li uso per pulire il piano del rubinetto! Insomma cerco di tenere pulito infilandolo nei gesti quotidiani.

Ho un cane e due gatti, quindi ho uno di quegli elettrodomestici rotanti che passano un panno antistatico, mi serve specie per il bagno

Per le macchie sui muri uso la spugna bianca oppure una carta abrasiva a grana finissima, oppure una gomma da cancellare bianca.

Quale stanza della casa vivi di più?

Assolutamente la cucina. Ci lavoro (computer ma anche taglio e lavoro a maglia), ci mangio ovviamente, ma essendo la stanza di passaggio perché tutt'uno con l'ingresso, diventa spesso il posto dove sostano gli amici, invece che il soggiorno, che è il luogo per TV e videogiochi (e di solito dove mi addormento sul divano).

Guarda anche
Pulire casa

Come pulire la casa in 30 minuti 

Ti potrebbe interessare