Donna moderna
Mettere in ordine

Organizza lo spazio di lavoro con il gioco del cockpit

Dalila Libutti

Dalila Libutti  •  Yeswhere

Blogger CF Style

Sei un/a freelance e fatichi a organizzare la tua zona di lavoro? Con il gioco del cockpit puoi imparare a farlo al meglio!

Quando si lavora in proprio o si fa spesso smart working, avere una work zone ben definita diventa fondamentale.

Se hai già trovato l’angolo perfetto per la tua scrivania, ma non sai decidere quali oggetti tenere a portata di mano e quali, al contrario, far sparire dalla tua vista, puoi provare il gioco del cockpit.

Ispirato alla più nota “regola del bersaglio”, questo metodo trae il nome dalla cabina di pilotaggio (“cockpit” in inglese significa proprio questo) ed è una variazione ideata da Organizzatessen, gruppo di consulenti aziendali e personali esperte in organizzazione del tempo, della casa e del lavoro.

Come funziona

  1. Siediti alla scrivania e disegna un semicerchio allargando le braccia: questa è la tua cabina di pilotaggio, cioè lo spazio che puoi raggiungere comodamente, nel quale dovrai tenere gli oggetti utili per svolgere il tuo lavoro.
  2. Immagina che questo semicerchio sia diviso in 3 aree: verde, gialla e rossa. Quanto più gli elementi sono importanti per il tuo lavoro, tanto più dovrai posizionarli nell’area più vicina a te.
  3. Nell’area verde prova a mettere solo i 3 oggetti di cui davvero non puoi a fare meno per lavorare, come il computer (portatile o non), il progetto a cui ti stai dedicando (per esempio una moodboard) e, se fai molte telefonate, anche cellulare e block notes.
  4. Nel semicerchio giallo inserisci al massimo 5 oggetti come penne, quaderni, calendari/planner e telefono (solo se non lo usi per lavorare e quindi non l’hai già inserito nell’area verde).
  5. Infine, per l’area rossa scegli altri 5 oggetti che usi più raramente degli altri, ma che tendono comunque a tornarti utili. Qualche esempio? Graffette, pinzatrice e calcolatrice.

Se non trovi subito la combinazione perfetta, non preoccuparti: può volerci qualche tentativo. Il lato positivo è che tra prove ed errori riuscirai a comprendere ciò che è strettamente necessario alla tua professione e ciò che invece puoi spostare altrove per ottimizzare i tempi di lavoro e aumentare la tua produttività Il cellulare, se ti distrae troppo, meglio tenerlo fuori dalla cabina di pilotaggio!

Consiglio extra:
Se sei un freelance senza una postazione di lavoro fissa, magari perché sfrutti spesso spazi di co-working, pensa al cockpit come a un gioco da fare ogni volta che esci di casa per andare a lavorare: una sorta di “essential kit” sempre pronto da portare con te per essere super produttivo!

Guarda anche
Mettere in ordine

Come tenere in ordine le tue riviste preferite

Testi

Dalila Libutti

Foto

Dalila Libutti

Ti potrebbe interessare