Donna moderna
Decorare

Come raccogliere in modo originale le fotografie

Claudia Landoni

Claudia Landoni  •  Claudialand

Blogger CF Style

Chi non ha cassetti dai quali ogni tanto affiorano foto scattate chissà quando, che ritraggono chissà chi? Quelle immagini più o meno solitarie che non avendo trovato una collocazione sono finite nel cassetto del 'prima o poi'

Questo tempo che dobbiamo, forzata, passare a casa potrebbe darci il coraggio di dare un senso a molte di quelle foto, consentendoci di recuperare spazio prezioso per riporre altro.

Da dove si comincia? Certamente dividendole in vari mucchietti secondo la logica che riteniamo più adatta allo scopo:

  • ordine cronologico: se abbiamo foto seppiate dei bisnonni mescolate a quelle delle estati degli anni sessanta e quelle dei figli nelle varie fasi della crescita, questo potrebbe essere il criterio più funzionale.
  • per luogo: se vogliamo costruire un album armonioso, soprattutto se dobbiamo utilizzare solo il materiale che già abbiamo in casa, avremo meno difficoltà se tutte le immagini sono state scattate in riva al mare, nei boschi o sulla neve.
  • per soggetto: se avete molte foto, distanziate nel tempo dello stesso componente della famiglia.

Non vi propongo la costruzione di un complicato scrapbooking album, che comporta una certa esperienza e materiali da acquistare in shop specializzati, ma un paio di soluzioni veloci per togliere di mezzo qualcosa che fa disordine per creare una raccolta di ricordi piacevoli da sfogliare.

Realizzate un album a fisarmonica

  1. Si parte da una striscia di cartoncino che abbia l’altezza adatta a contenere le foto e come quando si faceva la fisarmonica a scuola si realizzano pieghe equidistanti, anche in questo caso tenendo conto della dimensione delle foto da inserire.
  2. Sul cartoncino di base si incolla uno sfondo diverso per ogni pagina con carte e cartoncini fantasia (il più delle volte bastano dei ritagli).
  3. Si posizionano le foto e si può aggiungere qualche decorazione, senza dimenticare una didascalia e un pensiero, che ci aiutino a fissare il ricordo del momento dello scatto per il tempo che verrà.

Quello che vi mostro è un piccolo album regalatomi da un’amica.  Lo ha fatto per me e ho inserito una serie di foto instax, fatte d'estate per provare la mia nuova fotocamera e che sono state per un bel po’ di tempo sparse sulla scrivania. Anche se in fondo non erano che prove tecniche, così hanno una casa e un senso.

Realizzate un semplice ring album

Nel ring album, costituito da una serie di tag che ho tagliato in diverse misure ho invece raccolto vecchie foto di famiglia, scattate in momenti diversi, che insieme hanno costruito una storia.

  1. Per le tag dovete ritagliare dei rettangoli di diverse misure.
  2. Su uno dei lati corti, con un cutter, eliminate gli angoli, con un taglio a 45°.
  3. Praticate un foro in cui inserire l’anello apribile che tiene le pagine tutte riunite.
    Ho usato un cartoncino di base bianco avorio, decorato con delle timbrate leggere per dare un’idea vintage. Se non si ha in casa un tampone marrone si può usare una spugnetta bagnata col caffè diluito.
  4. Sul retro un ricordo, oppure una citazione. Anche una pagina di un vecchio libro o di un vecchio quaderno può servire da sfondo (io compero apposta libri usati ai mercatini, ma capita di trovare anche fogli sparsi nei solai dei nonni).

In rete esistono molti shop online che vendono carte digitali e timbri digitali. Volendo fare qualche lavoro creativo, ma avendo a disposizione solo cartoncino in tinta unita e spendendo pochi euro, si può acquistare ciò che ci manca senza uscire. I file sono utilizzabili all’infinito e possono essere modificati nelle dimensioni, adattabili di volta in volta al progetto che si sta realizzando.

Ovviamente questi sono solo spunti improvvisati, la vostra fantasia farà il resto e alla fine di questa emergenza, avrete qualche cassetto più vuoto e qualche storia da rileggere in più.

Ti potrebbe interessare