Donna moderna
Piccoli elettrodomestici

Gli auricolari wireless per lo sport

Davide Cerruto

Davide Cerruto  •  Leftygardens

Blogger CF Style

I migliori auricolari wireless per lo sport, per una primavera all’insegna del movimento

Torna la bella stagione e anche la voglia di fare. Corri, salta, suda, pedala, fai tutte le attività sportive che vuoi ma sempre con la musica nelle orecchie a darti la carica. Esistono in commercio auricolari wireless in ear, che consentono una maggiore praticità d'utilizzo e allo stesso tempo garantiscono un’elevata qualità audio. Cosa vuol dire in ear? Vuol dire che gli auricolari sono disegnati per inserirsi perfettamente nei condotti uditivi esterni ed essere sorretti da questi ultimi.

Gli auricolari 100% wireless rappresentati in questa gallery sono la scelta migliore per un utilizzo sportivo, perché non presentano alcun tipo di cavo e di conseguenza di intralcio per le tue attività. La gamma comprende modelli di fascia top che si avvicinano, e a volte superano, le duecento euro.

Cose da sapere


Microfono
È la prima delle cose da controllare: se c’è un microfono, sarai in grado di rispondere anche alle chiamate. Diversamente, gli auricolari potranno servire soltanto ad ascoltare musica.

La custodia ricarica
Molto importante è la batteria, che tende a consumarsi velocemente: due ore di autonomia potrebbero essere poche, 10 sono tante. Alcuni brand, come Samsung ed Apple, forniscono la custodia con power bank per ricaricare più volte gli auricolari senza attaccarsi alla corrente.

Resistenza
Se fai sport con costanza, assicurati che gli auricolari siano resistenti a umidità, acqua e polvere.

Bluetooth
In genere gli auricolari wireless sfruttano la tecnologia Bluetooth, il protocollo di trasmissione più utilizzato, arrivato attualmente per gli auricolari alla versione 4.1. Consumano meno, il segnale è buono e la compatibilità è migliorata.

Comandi touch
Spesso sono presenti comandi touch sull'auricolare, ad esempio per rispondere alle chiamate oppure per regolare il volume. Assicurati che questi comandi siano compatibili con il tuo telefonino Apple o Android.
Testi

Davide Cerruto

Ti potrebbe interessare