Donna moderna
Lavastoviglie

Come scegliere il detersivo giusto per la lavastoviglie

Pulire efficacemente e salvaguardare la lavastoviglie. Questo è quello che deve fare un buon detersivo.

Liquido, in polvere o in pastiglie? Puoi usarli tutti, anche se per una resa ottimale devi tener conto di programma e temperature. Un buon detersivo per lavastoviglie ti fa risparmiare tempo, fatica e anche acqua (se usiamo bene la lavastoviglie).


IL DETERSIVO LIQUIDO è più indicato nei lavaggi brevi a basse temperature, perché non si addensa, e tende a sciogliersi facilmente.


IL DETERSIVO IN POLVERE è il più efficace quando si lava alle alte temperature e ha un buon potere sgrassante.


LE TABS sono concentrate e predosate, ma richiedono programmi di lavaggio piuttosto lunghi e temperature abbastanza elevate per sciogliersi bene. Sono proposte anche con formulazioni che integrano, insieme al detersivo, sale, brillantante e anticalcare.


I DETERSIVI BIO, mediamente più costosi ma privi di sostanze nocive e inerti. Sono costituiti da tensioattivi di origine vegetale senza soda caustica, profumi sintetici e enzimi, rapidamente biodegradabili e molto efficaci a basse temperature.

 

Guarda anche
Lavastoviglie

Lavastoviglie: 6 problemi e 6 soluzioni

Guarda anche
Lavastoviglie

6 lavastoviglie di nuova generazione

Testi

Simona Bruscagin

Ti potrebbe interessare