Donna moderna
Ispirazioni

Una casa a New York in stile vintage

Una coppia (lei cantante e lui musicista) si è innamorata di un appartamento nella Old Harlem e lo ha trasformato nel rispetto dell'epoca dell'edificio e con i comfort necessari a una giovane famiglia 

Nina Persson, la voce del gruppo svedese pop-rock The Cardiganse il marito Nathan Larson noto musicista americano (ha curato la colonna sonora di molti film) da qualche anno si sono trasferiti a New York, dove hanno comprato un bell’appartamento.«All’inizio, per la verità, puntavamo su Brooklyn» racconta Nina «ma lì le case sono troppo costose». Alla fine, hanno dato retta al loro broker immobiliare e hanno deviato su Harlem. Qui, la prima casa che hanno visto li ha colpiti al cuore. «Per il feeling che comunica» spiega «ma anche perché ci avrebbe permesso di dividere gli spazi proprio come volevamo. Vivendo qui, giorno per giorno abbiamo scoperto che è bello vivere nella old Harlem... Per esempio, nella nostra strada ci sono tanti grossisti di fiori e tutt’intorno c’è profumo di natura!».

Il fascino di una Brownstone House
I Persson/Larson abitano in una ‘Brownstone House’, tipico edificio americano con facciata in pietra. Al penultimo piano hanno ricavato l’ambiente unico che ospita cucina, salotto e zona pranzo, lo studio di Nathan e un bagno. Al piano superiore ci sono due camere, lo spazio tv e un bagno. «Per ricavare l’open space abbiamo fatto demolire alcuni tramezzi, mentre di sopra ne abbiamo costruiti per dare intimità alla nostra notte» dice Nina, che ama la penombra e i toni pacati. La luce naturale che entra in casa le consente bellissimi giochi di chiaroscuro


Inizi bohemiens e ricerche sugli interni d'epoca
Per i primi tempi, la coppia ha abitato qui senza ristrutturare. Intanto Nina leggeva libri su libri sugli interni d’epoca, sviluppando una ‘mania’ per i dettagli. Il loro appartamento, negli anni, era stato totalmente modernizzato, così lei andava dai vicini a riscoprirne i tratti originali, per recuperarli. Porte e finestre le ha trovate all’Harlem Demolition Depot, che vende gli infissi delle Brownhouse demolite. Per le piccole cose, Nina ha cercato ovunque: negozi di antiquariato, flea markets e anche sul web

Stile old-fashioned e comfort a misura di famiglia
La ristrutturazione è stata impegnativa, oltre alla nuova suddivisione delle stanze, sono stati rifatti i pavimenti (con parquet invecchiato e piastrelle bianche&nere nei bagni), le travi sono state rinforzate e le fughe dei mattoni riempite a calce. Il risultato? Una combinazione gradevole tra spazi aperti e angoli appartati, per un appartamento old-fashioned ma comodo, funzionale e a misura di famiglia.

 
 

Testi

Lucia Bocchi

Ti potrebbe interessare