Donna moderna
Zona studio

Ordine in stile nordico nel piccolo ufficio

Hai una zona studio micro-scopica in un angolo della casa? O un ufficio piccolo-piccolo? Scopri come tenerlo in ordine in stile nordico con pochi trucchi.

Tenere in ordine uno studio sembra una missione impossibile, figuriamoci poi se lo spazio a disposizione è minimo ed oggetti, accessori e documenti lo invadono.

Un studio piccolo ha bisogno di qualche attenzione in più per essere tenuto in ordine, soprattutto se si trova in un angolo aperto sulla zona giorno!

Se non potete occupare molta superficie sfruttate la parete in altezza, armatevi di contenitori e riducete al minimo la cancelleria: ecco alcuni suggerimenti per tenere ordinato un studio taglia micro!

1. Puntate su cancelleria minimal

Per evitare l’accumularsi di oggetti sulla scrivania riducete al minimo gli accessori di cancelleria. Anything di Hay è una piccola collezione funzionale di oggetti essenziali per ufficio, dal design minimal in tre diversi colori pastello, che comprende una pinzatrice, un dispenser per nastro e le forbici su un supporto. L’essenziale a portata di mano! (da 15,00€)

2. Scatole, scatole e ancora scatole: le vostre migliori alleate!

Sono indispensabili per mantenere lo spazio ben organizzato. A seconda delle dimensioni e della forma possono contenere piccoli oggetti, documenti, cavi e caricabatterie che altrimenti sarebbero sparsi sulla scrivania.

Potete anche sceglierle decorate e divertirvi a giocare con le fantasie: vi suggeriamo comunque di non scegliere più di 3 o 4 colori diversi. Queste a righe rosse sono di Tassotti, interamente realizzate a mano nell’antica legatoria di Bassano sul Grappa (da 30,00€).

3. Le tasche da parete

Per sfruttare lo spazio laterale alla scrivania le tasche da parete sono l’ideale, per conservare sia documenti che piccoli oggetti. Queste di Normann Copenhagen sono disponibili in diversi colori e dimensioni, hanno una forma morbida e il sistema di aggancio è completamente nascosto, quindi risulta invisibile una volta che le tasche sono appese (da 20,00€ a 33,50€).

4. Il/i portapenne

Non c’è niente che dia più idea di disordine di penne e matite sparse dappertutto. Raccoglietele in un bel portapenne, o in più di uno se sono davvero tante: anche i portapenne stracolmi non aiutano a dare una sensazione di ordine.

I portapenne Iris di Hay hanno toni neutri e forme sobrie che si adattano a tutti gli ambienti, sono in porcellana ultrasottile realizzata a mano in Giappone e lasciata senza vetri per creare una finitura opaca. (da 35,00€)

5. L’indispensabile pannello

Per sfruttare in altezza la parete dietro la scrivania potete appendere un pannello portaoggetti o una pegboard, sono utilissimi anche per appendere illustrazioni e creare moodboard di ispirazione se avete un lavoro creativo!

Possono anche essere appesi uno accanto all’altro fino a riempire l’intera parete in altezza, per creare una grande e scenografica parete attrezzata. Il pannello portaoggetti Skadis di Ikea esiste in tre diverse dimensioni e può essere completato da vari accessori come ganci, portapenne e portariviste, per adattarsi a tutte le esigenze. (da 9,99€)

Guarda anche
Mettere in ordine

Consigli per tenere in ordine la zona studio

Guarda anche
Zona studio

Dai un tocco di design al tuo ufficio

Testi

Laura e Maria Elisa Galeazzo

Ti potrebbe interessare