Donna moderna
Idee e tendenze

5 domande a Berry Aktuglu, anima creativa di Atelier Mave

Valentina Daveri

Valentina Daveri  •  A day with V

Blogger CF Style

Berry Aktuglu, origini turche e italiana di adozione, è l’anima creativa di Atelier Mave, studio di illustrazione e brand di lifestyle.

Dalle sue grafiche nascono tessili per la casa, quaderni e tote bags ricchi di colore e allegria, un mondo dove i suoi acquerelli prendono vita.

A cosa ti ispiri di più quando disegni?
Mi piacciono i colori e le forme e Atelier Mave è il mio paese dei balocchi, dove mi esprimo in libertà grazie ai miei disegni. Le piccole cose di tutti i giorni e di miei personaggi, uno dopo l’altro vanno a formare un alfabeto di colori che colmano il divario tra il mondo l’infanzia e l’età adulta.
Oggetti vintage, film e natura sono la mia continua fonte di ispirazione e quando arriva il momento di fermare la bellezza, lì è un continuo fluire di idee, ma a parte tutto credo che la creatività abbia il grande potere di mettere in contatto persone con gli stessi interessi e attitudini.

Ci sono colori o soggetti che preferisci disegnare più di altri?
Atelier Mave è un arcobaleno di colori, ma senza ombra di dubbio ho un debole per i toni color corallo e poi ci sono i gatti, si sono senza dubbio una gattara! Mi piace un sacco disegnare gli animali e dar loro un tocco ironico.

Come la tua passione è diventata un lavoro a tempo pieno?
Sono sempre stata molto interessata a tutto il processo creativo legato al disegno e mi piace creare le cose con le mani, questo mi ha portato a creare il mio laboratorio Atelier Mave.
Ho cominciato con una piccola produzione di cartoleria e tote bags, in fondo sono i piccoli dettagli a rendere il quotidiano più piacevole. Mi piace avere sempre con me un quaderno dove prendere appunti, anche e soprattutto, durante i viaggi e alla fine ho deciso che era giunto il momento di realizzarne alcuni con uno stile tutto mio.
Stessa cosa per le stoffe, volevo qualcosa con più personalità e di buona qualità, combinazione non sempre facile da trovare e così è nata la mia linea di tessili.

Molte persone aspirano a dare vita ad un proprio brand, che consigli dai loro per cominciare?
La cosa più importante è la determinazione, credere davvero nel proprio obbiettivo è fondamentale. Guardare lontano e prevedere le opportunità, prendersi dei rischi e perseverare. Se qualcosa va storto sono ulteriori doti che aiutano, ma è anche vero che poi, ognuno trova la sua strada in modi diversi a seconda della propria personalità e carattere.

Ci sono novità in arrivo che puoi anticiparci?
Si, una nuova linea della sezione cartoleria sarà disponibile ad inizio primavera 2019 e poi sto lavorando ad una serie di illustrazioni per una collezione in ceramica che invece uscirà a metà 2019.
Ci sono poi tanti fantastici progetti e collaborazioni in via di definizione che non posso ancora svelare, ma questo nuovo anno sarà sicuramente ricco di colori e novità.

Guarda anche
Complementi d'arredo

Le ceramiche zoomorfe di Tramai

Testi

Valentina Daveri

Foto

Valentina Daveri

Ti potrebbe interessare