Donna moderna
Cabina armadio

Crea una cabina armadio con poca spesa

Una cabina armadio economica è un progetto possibile e facile da realizzare con queste cinque idee. Bastano creatività e spirito di adattamento

Una cabina armadio economica è un progetto possibile e facile da realizzare con queste cinque idee.

Il sogno di una cabina armadio non nasce solo dalla visione di troppe puntate di Sex and The City (o peggio ancora dei film della serie) e dal condizionamento di tanti programmi americani. La verità è che i vantaggi offerti da una stanza degli armadi sono molteplici.

Prima di tutto questa soluzione ti permette di avere sempre un colpo d’occhio chiaro su tutti i capi che possiedi, rendendo il momento della scelta dei vestiti molto meno stressante. Poi, salvo la scelta di progetti complessi d’alta gamma, una cabina armadio può costare molto meno di un armadio completo, a parità di capacità contenitiva.

Se anche tu vorresti una cabina armadio, possibilmente economica, scopri le idee che ti proponiamo e sfruttale per realizzare il tuo sogno.

Punta su divisori leggeri

Il prezzo di una cabina armadio è determinato soprattutto dagli elementi contenitivi, le armadiature e le ante, come quelle scorrevoli in vetro. Punta invece su chiusure soft, come leggere pareti in cartongesso o sistemi di tende appese al soffitto, se vuoi risparmiare senza sacrificare la funzionalità. Puoi scegliere quelle a scorrimento, a pannello, oppure quelle a rullo o le veneziane che ti permettono di creare diverse porzioni in verticale.

Colonizza altre stanze

Non limitare le tue potenzialità, la cabina armadio non deve per forza stare in camera da letto. Se hai poco spazio nella zona notte ricava la cabina armadio in un angolo della zona giorno. La forma a L con una chiusura in diagonale (magari un pannello in cartongesso) ti permetterà di rubare meno spazio possibile al living pur guadagnando una zona utile e funzionale per il tuo guardaroba.

Approfitta degli spazi 'inutili'

Se nessuna delle stanze di casa tua ha spazio a sufficienza per ricavare una cabina armadio (ma sei sicura? Ti bastano appena due metri quadri, lo sai?) controlla tutti quegli spazi che spesso vanno persi, come i sottoscala, i corridoi, le nicchie e i disimpegni, chiudi uno di questi con il divisorio che preferisci poi installa un’illuminazione a LED per assicurarti di avere luce a sufficienza.

Ricicla scaffalature robuste

Una volta scelto il posizionamento e gli elementi contenitivi non ti resta che attrezzare il tuo spazio guardaroba. E qui entra in gioco la creatività e la capacità di vedere oltre le classiche destinazioni d’uso.

Recati in un centro per bricolage e scegli robuste scaffalature in legno o metallo, li trovi ad esempio da Leroy Merlin. Sono modulari, robuste, facili da montare e costano decisamente meno delle classiche strutture in massello degli armadi.

Usa contenitori poveri

Per completare le attrezzature interne con moduli più piccoli, esercita ancora la creatività e guarda a contenitori poveri di riciclo, come le cassette della frutta e gli scatoloni di un trasloco. Puliti e rivestiti di carta da cassetti profumata si prestano meravigliosamente a tenere in ordine la tua maglieria e gli altri indumenti piegati.

Cosa aspetti? Usa una delle nostre idee (o tutte insieme) per regalarti una cabina armadio comoda ed economica!

Guarda anche
Cabina armadio

Come progettare la cabina armadio

Guarda anche
Cabina armadio

Cabina armadio fai da te in 5 passaggi

Testi

Barbara Pederzini

Ti potrebbe interessare