Donna moderna
Arredare

Arredare per affittare: 21 consigli smart

Alessandra Barlassina

Alessandra Barlassina  •  Gucki

Blogger CF Style

Abbiamo incontrato un 'super host' che ha ristrutturato 3 mini appartamenti per affitti turistici. Con la sua guida, ecco le scelte furbe, se vuoi entrare in questo business.

Andrea ha iniziato 5 anni fa da un monolocale: 42 mq ristrutturati e arredati da lui. A guidarlo, l’amore per il design e la voglia di creare un posto dove ospitare chi, come lui, ama il bello.

È stata una sfida per rimettermi in gioco credendo nelle mie passioni per il  design, i viaggi e la bellezza del nostro Paese.

Ora l’ospitalità è il suo lavoro ufficiale e gli appartamenti sono diventati tre, tutti nello stesso stabile storico. Andrea ha creato ambienti ben distinti, aperti alla luce e alle viste del lago; ha scelto stili diversi e grande coerenza di materiali, colori e arredi. Il suo consiglio è: funzionalità senza mai dimenticare lo stile!

Ecco 21 consigli smart per arredare una casa destinata agli affitti brevi.

 

  1. COLORE
    Osa con il colore per dare personalità all’ambiente. Arredare una casa da affittare offre la possibilità di sperimentare senza paura!
  2. ATMOSFERA 
    Spazi accoglienti e qualche oggetto iconico: sono gli elementi d’arredo su cui puntare.
  3. HI-TECH
    Buona rete wi-fi, prese usb, Smart TV, impianto stereo bluetooth: è l’equipaggiamento di base se affitti. Un accorgimento: inserisci in giro per casa alcune prese schuko per gli stranieri, o fornisci degli adattatori.
  4. DIVIDERE GLI SPAZI
    Prima la cucina faceva da filtro all’ingresso, togliendo tanta luce alla stanza. Ora l’isola con bancone snack divide lasciando entrare la luce. I pensili chiari e la mensola alleggeriscono visivamente e il paraschizzi in vetro riflette e moltiplica la luce. L’effetto? Luminoso e accogliente, due punti vincenti se vuoi affittare.
  5. UN MOBILE, PIÙ FUNZIONI
    Da un lato bancone snack con sgabelli e piano in legno, dall’altro piano lavoro e fornelli a induzione con grandi cassetti capienti. Fondamentale per offrire un’esperienza italiana è la macchina del caffè espresso, ma con le capsule, a prova di 'straniero'!
  6. SCEGLIERE LA CUCINA
    Casa e arredi avranno bisogno di una manutenzione costante, e le pulizie molto frequenti e igienizzanti tendono a rovinare gli oggetti. La cucina, quindi, va pensata in quest’ottica: meglio optare per ante in materiali resistenti, con cerniere e rubinetterie di qualità che resistano anche a un uso ’distratto’.
  7. GIOCO DI SPECCHI
    All’ingresso l’armadio a muro è perfetto per contenere giacche e cappotti. Ricoperto di specchi diventa invisibile, moltiplica la luce, allarga lo spazio e offre un sempre gradito specchio a tutta altezza per gli ospiti.
  8. ELEMENTI GIOCOSI
    Una parete-armadio con struttura in metallo su misura separa la zona notte. Il tocco décor: gli appendini fatti con anelli da palestra. Introdurre elementi giocosi è una scelta vincente, specie se sono anche funzionali.
  9. ARMADIO A VISTA
    A chi soggiorna per brevi periodi non occorre un vero guardaroba: saranno sufficienti una scaffalatura leggera e alcuni appendini. Non lasciare tutto vuoto, aggiungi libri o una pianta, facili da spostare.
  10. CAMERA OPEN
    Lo spazio è separato ma non diviso: una scelta azzeccata per gli affitti brevi, dove gli spazi si usano in modo meno rigido che a casa propria. Qui, poi, l’escamotage regala al letto la vista del lago!
  11. CUCINA A VISTA
    Arredando nell’ottica degli affitti brevi, la cucina assume meno importanza che in una casa d’abitazione: può occupare uno spazio ridotto e puntare sull’estetica con mensole a vista al posto dei pensili. L’importante è trasformarle in espositori... scenografici!
  12. MORE IS MORE
    Caratterizza l’ambiente con elementi decorativi importanti e ricercati, come pezzi di design e oggetti artistici: chi sceglierà la casa da una foto sul web ne resterà attratto...
  13. IL TELEVISORE
    Non è necessario ma è un plus. Ancora meglio se Smart TV, per gli stranieri. Qui lo schermo, appeso al muro e orientabile, si può guardare sia dal letto sia dalla zona giorno.
  14. IL DETTAGLIO IN PIÙ
    La lampada-scultura di Marco Lodola aggiunge a questo angolo lettura e relax un tocco di luce e colore; insieme allo specchio Love [Seletti] attira una clientela giovane e rende questo punto della casa tutt’altro che banale.
  15. PIANO COTTURA
    Il piano a induzione è la scelta ideale, conosciuto dagli stranieri e più sicuro perché elettrico.
  16. IL PAVIMENTO GIUSTO
    Negli affitti brevi i pavimenti vanno igienizzati e lavati molto spesso. È importante scegliere le finiture resistenti. Il grès è molto pratico; per chi non vuole rinunciare all’effetto legno, sono adatti i laminati.
  17. LE MISURE IN CUCINA
    Bastano 180 cm per una cucina completa: questa ha lavello, piano cottura, mini piano lavoro, cassetti, pensili (con dentro il microonde) e lavastoviglie. Al suo posto sarebbe andato bene un frigo sottopiano, magari freestanding.
  18. ELETTRODOMESTICI GRANDI E PICCOLI
    Se devi scegliere, meglio la lavastoviglie che il forno, di cui gli ospiti difficilmente sentiranno la mancanza. Necessari: microonde e macchina per il caffè. Consigliati: tostapane, bollitore e spremiagrumi elettrico.
  19. LETTO A BALDACCHINO
    Un piccolo lusso a cui nessuno sa resistere. Il tessuto aggiunge una nota romantica. Non dimenticare un elemento décor che dia risalto alla testiera del letto.
  20. IN BAGNO
    Meglio la doccia, più pratica della vasca. Essenziale che abbia tanti piani d’appoggio e ganci per appendere abiti.
  21. CORTESIE PER GLI OSPITI
    ✓ In cucina lascia zucchero caffè, tè, tisane, sale e olio; una bottiglia di acqua in frigo, vino, frutta; se vuoi aggiungi dei dolcetti confezionati.
    ✓ Stoviglie: calcola due posti tavola in più rispetto al numero di posti letto.
    ✓ Non dimenticare libri, mappe e guide turistiche.
    ✓ Abbonda con i teli da bagno, sceglili soffici e di qualità.
    ✓ Lascia per ogni ospite almeno due guanciali da letto.

 

Hai in programma un viaggio sul lago di Como? Puoi prenotare gli appartamenti di Andrea su Airbnb e Booking.

Guarda anche
Leggi e certificazioni

Le pratiche burocratiche per affittare la tua casa

Testi

Alessandra Barlassina

Foto

Ramona Balaban

Ti potrebbe interessare