Donna moderna
News

Arredare con i manifesti di Toulouse-Lautrec

Dal 17 ottobre a Palazzo Reale, a Milano, una bella mostra su Toulouse-Lautrec: un artista i cui manifesti, archetipi della grafica, possono diventare splendidi complementi d'arredo...

Instancabile sperimentatore, di origini aristocratiche e di spirito libero (ritrasse i bassifondi di Parigi e il mondo della case chiuse), Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901), oltre che l'astro di Montmartre e il pittore del popolo parigino della notte, è stato un antesignano della grafica. Il primo a tratteggiare degli archetipi di regole in questo campo: campiture di colore, stilizzazione del segno, dimensione delle figure. L'artista bohémien sapeva perfettamente che i manifesti devono essere visibili da lontano e su questi aspetti ha lavorato con risultati sorprendenti e modernissimi.
Ora Palazzo Reale, a Milano, gli dedica una grande mostra dal 17 ottobre al 18 febbraio 2018: 250 opere di Toulouse-Lautrec, tra cui 35 dipinti, litografie acqueforti e la serie completa di 22 manifesti.

La modernità delle figure femminili un po' oniriche, le pose in movimento, i colori vivaci e giocati a contrasto, declinati in figure e scritte, rendono le opere grafiche di Toulouse-Lautrec perfette per portare un tocco artistico in casa, sia che l'arredo sia classico, sia che punti sul puro design. 

Stampe dei manifesti di Toulouse-Lautrec si possono trovare:

_al bookshop della mostra a Palazzo Reale, a Milano

 _sul sito del Museo di Albi, città natale di Toulouse-Lautrec, da cui provengano  gran parte delle opere in  mostra. http://www.museetoulouselautrec.net/les-reproductions.html

_sul sito All Posters

Ti potrebbe interessare