Donna moderna
Pulire casa

Come pulire la cucina in 30 minuti

Una serie di azioni veloci e pratiche da inserire nella tua routine quotidiana

Sicuramente 30 minuti non sono sufficienti per pulire in profondità, ma bastano per avere la cucina pulita e in ordine.

Se ti sembra noioso, pensala come una sfida con te stessa, carica il timer del forno e inizia a pulire!

Metti ordine sul piano di lavoro (3 minuti)
Soprattutto nel caso la tua zona giorno coincida con l’ingresso di casa, sarà utile cominciare trovando un posto a tutti gli oggetti che giorno dopo giorno si accumulano sul bancone della cucina (talvolta utilizzato come svuota tasche).

Sistema il cibo in dispensa (2 minuti)
Magari abbiamo lasciato sul piano di lavoro i biscotti della colazione: mettiamoli via e in generale evitiamo di lasciare cibo aperto in giro per case, per evitare la contaminazione di piccoli insetti.

Sostituisci gli strofinacci (1 minuto)
Una delle azioni più veloci ed efficaci, per mantenere una maggiore igiene in cucina, è quella di sostituire di frequente gli strofinacci, che giorno dopo giorno si sporcano e rischiano di contaminare le nostre mani, anche se ce le siamo appena lavate.

Carica la lavastoviglie (3 minuti)
Riempi la lavastoviglie in modo ordinato, così da lasciare spazio alle altre cose e da ottimizzare il lavaggio.

Spolvera gli elettrodomestici (3 minuti)
Se teniamo piccoli elettrodomestici sul piano di lavoro, è necessario spolverarli ed eventualmente passarli con una spugna inumidita nell’acqua saponata: in particolare, l’interno del microonde!

Dai una passata al piano cottura (5 minuti)
Se ogni giorno diamo una passata anche veloce ai fornelli, risparmieremo tempo quando poi puliremo a fondo. Basterà inumidire la spugna, passarla e poi asciugare subito con un canovaccio pulito.

Controlla il frigorifero (5 minuti)
Elimina in fretta gli alimenti guasti o scaduti, poi dai una passata ai ripiani e ai cassetti, per asciugare l’eventuale umidità in eccesso. Dopodiché, se il frigo è free standing, puoi dare una passata all’esterno per evitare l’accumularsi della polvere, con una soluzione di acqua e sapone per i piatti.

Spazza il pavimento (4 minuti)
Un classico assolutamente non tralasciabile: le briciole e la polvere che si accumulano in cucina 'viaggiano' sotto le nostre pantofole in giro per tutta la casa.

Svuota la pattumiera (2 minuti)
Ultimo, ma sempre importante: butta l’immondizia, per evitare che si creino cattivi odori, soprattutto se durante la pulizia del frigorifero hai trovato alimenti andati a male!

E gli ultimi 2 minuti?
Utilizzali per prepararti un caffè o un té e godertelo in pace!

 
Testi

Paola Tartaglino - wemakeapair.com

Ti potrebbe interessare