Donna moderna
Case dei lettori

Monolocale giovane ed ecosostenibile

28 mq ben organizzati con un tocco maschile: Davide ci presenta il suo mini-monolocale

Una parete azzurra con una finestra tra il cucinino e la piccola zona pranzo, un tributo al Mediterraneo e all'estate.
In questa mini casa è tutto self-made. Ho comprato il piano di legno, il lavello, la cappa e i fuochi [Ikea] e con l'aiuto di un amico ho costruito la cucina. Sono riuscito a ricavare anche una nicchia perfetta per appendere lo scolapiatti e appoggiare le pentole. C'è anche posto per due forni: a microonde ed elettrico. Grazie agli accessori Ikea copro il lavello quando non serve, così ho più spazio per cucinare. La parte inferiore del piano della cucina è nascosta da una tenda colorata che nasconde la zona di ricilcaggio rifiuti, la lavatrice-asciugatrice e il frigorifero. 

Tanto bianco per la zona living e colori freschi. Sotto il soppalco abbiamo ricavato la zona pranzo. 

Adoro dare nuova vita agli oggetti vintage, amo il verde dentro e fuori casa. L'abiente principale è molto luminoso, guarda a sud e si apre sulla portafinestra che dà sul terrazzino di 2 mq. Qui coltivo la mia passione per le piante e la sera parcheggio la mia fedele bicicletta. Mi muovo sempre in bici, treno o autobus. 

L'unica porta dell'appartamento nasconde il bagno. Il bagno è spazioso e ben organizzato, arredato con mobili riciclati e oggetti di recupero.

Come sfruttare ogni centimentro:
  • Si dorme in alto. Sul soppalco c'è il letto matrimoniale e l'accesso a uno spazio-contenitore chiuso da un pannello.
  • La finestra passa vivande. La zona pranzo è collegata alla cucina da una comoda apertura che dà anche luce all'angolo cottura.
  • Rispostigli con stile. Sopra l'entrata c'è un soppalco in legno chiuso da un pannello rivestito in tela colorata. Cambiare la fantasia del rivestimento è un piccolo trucco che però regala aria nuova a tutta la casa.
  • Recupero, riciclo, riuso.

Ti potrebbe interessare