Donna moderna
Decorare

Come pitturare una parete a effetto

Pareti pop, perlacee, nuvolate, materiche, metalliche (ossidate o lucenti): ecco le pitture e le tecniche più nuove

Un semplice colore alle pareti ti sembra banale. Ma l'effetto spugnato non si usa proprio più!
Oggi ci sono le pitture decorative a effetto: c'è quella che mima i graffiti, quella che dà un effetto ruggine, quella che mescola alla vernice una sfumatura metallica; ci sono le vernici materiche e quelle che creano decori tono su tono.
Ecco come ottenere due effetti base: quello graffici e quello metallico.

Stile graffiti murali
1) Dopo una mano di vernice acrilica all’acqua, applica una pasta decorativa con il frattone inox, tampona con un guanto di spugna in modo da rendere la superficie molto ‘disconnessa e sbrecciata’. 
2) Con un'apposita colla fissa a muro locandine, poster e ritagli di vecchi giornali e, per finire, passa una mano disomogenea di stucco di finitura che darà alla parete un irripetibile e artistico effetto ‘urban’.

Effetto ruggine
1) Dopo aver carteggiato e corretto le imperfezioni sul muro, stendi a rullo il Primer S nel colore (scuro) Z-90 
2) Passa una mano di pittura decorativa Rust Style con l’attrezzo ‘Spalter Decorà’ (in foto) e, dopo 20 minuti, stendi la pittura facendo pressione con un frattazzo in acciaio    
3) Attendi altri 10 minuti quindi ripassa il frattazzo con movimenti incrociati e obliqui.   Fatto: la parete è ‘arrugginita’!
Testi

Paolo Manca

Ti potrebbe interessare