Donna moderna
News

Weekedoit 2018: ad Ancona la quinta edizione

Paola Tartaglino

Paola Tartaglino  •  We Make A Pair

Blogger CF Style

Un evento da non perdere per te che sei un appassionato di artigianato, progetti fai-da-te e sei alla ricerca di nuove ispirazioni.

Dal 18 al 22 luglio 2018 torna il festival più atteso da tanti crafter e appassionati: il Weekendoit, dedicato alla condivisione e all’apprendimento delle tecniche artigianali, si terrà come sempre alla Mole Vanvitelliana di Ancona.

Come ogni anno, Gaia Segattini, che si occupa della direzione artistica, ha coinvolto tanti nomi della scena dell’artigianato contemporaneo italiano e ha messo in piedi un programma davvero incredibile.

I workshop pratici sono un po’ il fulcro della manifestazione e quest’anno ci saranno: serigrafia su legno con Silkscreen Department; falegnameria con Rinoteca; cucito con Nounou Dolls; recupero tessile con La Congrega; ricamo con Dazayeppa; illustrazione con Enrica Mannari; calzoleria con La Marchigiana; tapestry crochet con Kate Alinari; rilegatoria con Librare; macramè con Emanuela Ceccarini; plotter su tessuto con Roma Makers; ricamo con Fhate Off; modisteria con La Nico delle Meraviglie; saponificazione con Cera una bolla; bigiotteria con Luthopika; maglia con Lanando Lab; linoleografia con Giulio Vesprini; kokedama con Sokio Design Studio.

E poi i workshop teorici, con tanti approfondimenti perfetti per chi ha una piccola attività creativa: Fotografia e brand con Vanessa Illi; Creatività al tempo dei Social Network con Gaia Segattini; Cos’è l’Influencer marketing su Instagram e come utilizzarlo per il tuo brand con Ilaria Barbotti; ADV! -Tecniche pratiche di Digital Marketing per artigiani e Piccole Medie Imprese con Francesco Rellini.

Tra gli eventi collaterali, segnaliamo la mostra evento Zanotta 60’s Design, che inaugurerà sabato 21 luglio, per festeggiare i 50 anni del Sacco Zanotta, e l’Instameet per tutti gli appassionati del social network, per scoprire Ancona attraverso Instagram.

Tutto il programma e la possibilità di prenotarsi ai workshop (se già non sono sold out!) sul sito: weekendoit.it

Ti potrebbe interessare