Donna moderna
News

Torino Design of the City

Paola Tartaglino

Paola Tartaglino  •  We Make A Pair

Blogger CF Style

Dal 2 al 20 ottobre un festival che immagina “La Città del Futuro”: ecco i 10 appuntamenti imperdibili

Incontri, workshop e mostre che per circa 3 settimane animeranno Torino, con l’obiettivo di aprire un confronto cosmopolita e multidisciplinare sul contributo fondamentale del design per migliorare l’accessibilità, la sostenibilità e la crescita della città di domani.

Forum Internazionale "La Città del Futuro"

10 ottobre, ore 9.00 | Energy Center del Politecnico di Torino (via Paolo Borsellino 38/16)

Si tratta di quello che sarà il momento centrale di Torino Design of the City 2019: un evento aperto a tutta la cittadinanza, durante il quale le Città Creative Unesco del Design racconteranno i progetti realizzati per migliorare l’accessibilità, la sostenibilità e la crescita delle proprie comunità, confrontandosi con analoghe esperienze torinesi. Sul palco si alterneranno le esperienze di Detroit, Saint Ètienne, Cape Town, Kortrijk, Singapore e Shanghai, mentre Fabriano presenterà i risultati della XIII Annual Conference.

Visioni Tangibili

dal 2 al 19 ottobre | Circolo del Design (via San Francesco da Paola 17)

Una mostra che riflette sul tema dell’accessibilità multisensoriale, esplorando le modalità con cui ciechi e ipovedenti entrano in relazione con il mondo della comunicazione visiva e del design. Una selezione di edizioni tattili, testi in Braille, disegni in rilievo, strumenti digitali ed analogici per ripensare alla relazione tra oggetti ed esseri umani, tra spazio e persona, tra persone e persone.

Torino Graphic Days

dal 3 al 6 ottobre | Toolbox Coworking (via Agostino da Montefeltro 2)

Il festival internazionale dedicato al visual design quest'anno sarà dedicato all'esplorazione del rapporto tra design della comunicazione e impegno sociale, attraverso un percorso multiculturale che mostra i diversi livelli di contaminazione tra culture, percezioni, capacità ed abilità.

Murarte: Oltre i muri

4-5 ottobre. Ingresso libero | Open Incet (piazza Teresa Noce 17) e Polo del '900 (corso Valdocco 4/a)

A 20 anni dall'inizio del progetto, avviato dal Comune di Torino nel 1999, MurArte organizza un convegno che vedrà protagonisti artisti, associazioni, amministrazioni cittadine, esperti e accademici per una riflessione condivisa su graffiti-writing, street art, creatività giovanile, immaginario urbano e politiche pubbliche, tra passato e prospettive future. In concomitanza, ci sarà anche una performance di live panting presso i muri Quercetti Spa in corso Vigevano 25.

Torino Mapping Party

4 ottobre, ore 9.00 | Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, Sala Principe d’Acaja (via Verdi 8)

Un evento pubblico che coinvolge volontari, mappatori esperti e semplici cittadini con lo scopo di contribuire allo spirito di condivisione delle mappe di OpenStreetMap: ci si dedicherà in particolare alle istituzioni museali, per analizzare il loro livello di accessibilità in termini di mobilità e di fruibilità culturale.

100th birthday celebration. Omaggio al BAUHAUS

10-13 ottobre, ore 10.00 - 19.00 | Spazioundicizerosei (Galleria Umberto I)

La Galleria Spazioundicizerosei ospiterà una selezione di oggetti iconici che hanno anticipato i tempi e ancora oggi reggono la sfida della funzionalità. Lo spirito del Bauhaus verrà evocato attraverso incontri e riflessioni su come questo movimento culturale abbia influenzato il mondo del progetto contemporaneo. Progetto a cura di Yit architetti in collaborazione con il Museo del Design di Galliano Habitat

Gli itinerari del design in città

dal 2 al 19 ottobre | Orari e location vari. Prenotazione obbligatoria: design@federagitpiemonte.it

Tour tematici alla scoperta di una città a suo tempo elegante ed aristocratica, capitale e simbolo dell'industria e dell'innovazione. Gli itinerari si snodano tra le vie del centro e i quartieri della periferia, spaziando dall'inizio del Novecento alle trasformazioni contemporanee.

Building a New World

dal 14 ottobre al 17 novembre | Accademia Albertina di Belle Arti di Torino (Piazza Carignano)

37 Accademie italiane e 20 Accademie straniere che partecipano alla II edizione del FISAD Festival Internazionale delle Scuole d’arte e design e alla XIV edizione del PNA, Premio Nazionale delle Arti, promossi dal MIUR.

Utopian Hours

dal 18 al 20 ottobre | La Centrale Lavazza (via Ancona 11/A)

50 ospiti, 25 talk e 7 mostre: casi concreti da tutto il mondo, urban trend setter, city maker innovativi, guru della cultura urbana, urban explorer, esperti, architetti e attivisti. Tra gli highlight, Bibop Gresta (l’italiano fondatore di Hyperloop TT), Patrik Gustavsson (con il nuovissimo termovalorizzatore di Copenaghen con una pista da sci sul tetto) e Charlie MacGregor (fondatore di The Student Hotel).

Le icone del design

2-18 ottobre, ore 17.00 | Sant’Agostino Casa d’aste ((Corso Alessandro Tassoni 56)

La Sant’Agostino Casa d’Aste e Galleria a Torino dal 1969 organizza un ricco calendario di incontri dedicati alla storia del design.
Tutti i giorni alle ore 17 sarà possibile partecipare ad incontri che racconteranno la storia del design attraverso gli oggetti, dalla celebre lampada Arco dei fratelli Castiglioni agli art object di Hussain Harba.

Tutte le info su: http://www.torinodesigncity.it/

Il programma della rassegna è ideato dalla Città di Torino in collaborazione con il Tavolo Consultivo del Design, realizzato con Turismo Torino e Provincia e con il sostegno della Fondazione CRT, della Camera di Commercio di Torino, del Politecnico di Torino, e dell’Università degli Studi di Torino.

Testi

Paola Tartaglino

Ti potrebbe interessare