Donna moderna
News

Morto l’architetto e designer milanese Alessandro Mendini

Alessandro Mendini, architetto e designer visionario è morto a 87 anni. Ha firmato pezzi iconici come il cavatappi Anna G, la lampada Amuleto e la poltrona Proust.

Alessandro Mendini era nato a Milano nell'agosto del 1931. Architetto e designer, ha vinto per ben due volte il Compasso d’Oro (nel 1979 e nel 1981). Ha diretto le riviste 'Casabella', 'Modo' e 'Domus' e con il fratello Francesco, nel 1989 aveva fondato l’Atelier Mendini.

Durante gli studi di architettura si accorge di preferire la pittura, il disegno, la teoria dell’architettura alla progettazione. Questo percorso parallelo farà nascere una poetica svincolata dalle linee di tendenza e in cui valorizzare la dimensione ludica dell’abitare. Una figura poliedrica non confinata al solo design o alla sola architettura, ma bisognosa di includere grafica, pittura, scrittura, arte performativa e tutto ciò che poteva ibridare i linguaggi specialisti.

 

Innumerevoli le sue collaborazioni con aziende come Alessi, Bisazza, Philips, Cartier, Swatch, Hermés e Venini.

 

Ti potrebbe interessare