Donna moderna
In edicola

CasaFacile di gennaio 2019: l’editoriale del direttore

Un giornale di arredo non è semplicemente un giornale, ma un luogo in cui riconoscersi... Ti aspettiamo in edicola dal 3 gennaio 2019

Ho sempre desiderato stilare una classifica delle ragioni che ci spingono a scegliere una casa.
A me è successo 3 volte: la prima è stato un ingresso con tante porte (quello rosso di cui vi ho detto il mese scorso); la seconda è stato un palazzo con una guglia che si intravede dalle camere; la terza, un soffitto spiovente con delle finestre da cui, nonostante fosse ancora giorno, si coglieva uno spicchio di luna. Quando scegliamo una Casa è per un Dettaglio, e raramente è qualcosa di razionale (nel mio caso non era nemmeno ragionevole...): la prima parte di noi a reagire è quella che sta tra la pancia e il cuore; poi, certo, soppesiamo funzionalità e requisiti pratici, e ci tocca far tornare i conti tra colpo di fulmine e buon senso.

 

Succede anche con le copertine di CasaFacile; fra decine di foto, a un tratto ce n’è una che sembra giusta. Se dovessi dire cosa mi catturi, credo sia vedere un senso di possibilità: mi piace, per esempio, che da una stanza se ne intuisca un’altra; amo vetrate, porte, finestre, tutto quello che allarga gli orizzonti e combatte la noia. Amo la promessa di ‘qualcosa che va oltre’...
Così quando vedo una foto con una porta, urlo: «Bella, la proviamo per la copertina?!». È successo anche questo mese. La stylist Vanessa Pisk e il fotografo Giandomenico Frassi ce l’hanno mandata dal set dell’ultimo prima&dopo ed è scattato l’urlo.

Giorgia, l’art director, è corsa a impaginare e la redazione si è assiepata dietro la sua sedia: è il mio momento preferito, quando tutti dicono cosa pensano di una copertina e regolarmente ognuno la vede in modo diverso. Giorgia ritaglia l’inquadratura, cambia il colore alla testata (la scritta CasaFacile), ascolta tutti, prova e riprova e a un certo punto, immancabile, succede la magia: le voci dissonanti si mettono d’accordo, e il sì è corale. Tutti intuiamo che quella foto può raccontare ‘qualcosa che va oltre’. Una storia che ancora non conosciamo. In questo caso sono le tonalità di viola (viola in casa? Perché no!), che abbiamo chiamato ‘difficili’ e che ci fanno giocare con il colore, liberi da pregiudizi...

 

Francesca Magni, direttore

--------------------------------------------------------

 

CACCIA AL DETTAGLIO PERFETTO

Occhi aperti e smartphone alla mano, gira per casa alla ricerca del dettaglio perfetto in stile CF! Fotografa un angolo che consideri particolarmente riuscito.
E se non ne hai ancora uno, crealo. Cerchi un’idea? Puoi ritagliare, incorniciare e ambientare la frase che trovi a pag. 166 del nuovo CasaFacile in edicola dal 3 gennaio 2019.

Ti chiediamo solo di liberare la fantasia e scattare. Poi posta la tua foto su Instagram con gli hashtag #casafacilestyle e #dettaglioperfetto e tieni d’occhio il profilo @casafacile: la tua casa potrebbe essere scelta per comparire lì e... anche sulle pagine del giornale!

Ti potrebbe interessare