Donna moderna
Consigli e soluzioni

Il banano fai-da-te: come farlo crescere dai semi

Vuoi provare a coltivare un banano in casa partendo dai semi? Ecco tutto quello che devi sapere!

Occorrente

  • 1 o 2 banane
  • terriccio misto a sabbia
  • una vaschetta in plastica (tipo quelle della frutta del supermercato, forellate sul fondo)
  • pellicola trasparente
  • vaporizzatore

Come si fa

  1. Parti dalla banana matura: in genere i semi si trovano quando la banana è quasi nera con le ‘crepe’ sulla buccia. Tagliala a metà per la lunga senza togliere la buccia.
  2. Estrai i semi: con un cucchiaino da caffè, estrai la polpa centrale ricca di minuscoli semi neri.
  3. Mettili nella nursery: con delicatezza, aiutandoti con il dito indice, fai scivolare
    i semi sullo strato di terriccio che avrai precedentemente messo nella vaschetta. Vaporizza con l’acqua e chiudi con la pellicola trasparente il contenitore. Lascialo in una posizione luminosa e ogni 4/5 giorni inumidisci. Dopo qualche settimana spunteranno i primi germogli. Trasferiscili in un vaso più grande e tienilo in casa in piena luce.

Lo sapevi che...

  • la banana è la bacca e non il frutto
  • non si conserva in frigorifero ma vicino alle mele
  • non è vero che matura in viaggio!
  • si chiama anche ‘platano’
  • quando le acquisti, orientati sul commercio equo e solidale o da agricoltura biologica.
  • la pianta di banano è una pianta erbacea che dopo la fruttificazione si secca e muore, lasciando spazio ai polloni laterali che garantiscono la riproduzione.
  • produce i frutti solo nelle regioni a clima tropicale.
  • la pianta di banano in appartamento purifica l’aria e vuole molta luce.
  • non tollera altre piante nello stesso vaso e va rinvasata ogni anno.
  • soffre i ristagni idrici nel vaso.
  • esiste una varietà nana: Musa ‘Dwarf Cavendish’, alta circa cm 60.

 

A che punto di maturazione è meglio mangiare la banana?

Verde: ha un basso valore glicemico ed è indicata per i pazienti diabetici.
Gialla: è ricca di fibre, potassio e vitamine. Aiuta a mantenere la pelle elastica.
Puntinata: è ricca di antiossidanti e zuccheri e migliora il sistema immunitario.
Marrone: fa bene a ossa e muscoli, bilancia i livelli di cortisolo (ormone dello stress).

Guarda anche
Giardinaggio

Banano: lo sai riconoscere?

Guarda anche
Consigli e soluzioni

Banano, come proteggerlo dal freddo

Testi

Silvia Magnano

Ti potrebbe interessare