Donna moderna
Decorare

Come realizzare uno sfondo in carta 3D

In tempo di smartworking, chi partecipa a videoriunioni di lavoro deve stare attento a cosa compare dietro le proprie spalle per non finire in uno di quei video esilaranti che si vedono sui social...

La soluzione per fare sempre bella figura? Realizzare un ‘backdrop’ murale 3D in carta. Perfetto come fondale per le tue video call, aggiunge anche un tocco  décor!

Occorrente

  • 40 fogli di cartoncino colorato formato A4 (21 x 29,7 cm), peso 200 gr
  • forbici
  • righello
  • matita
  • nastro biadesivo per carta
  • nastro biadesivo per pareti

Come si fa

  1. Da ogni foglio A4 ritaglia due quadrati 14x14 cm. In tutto otterrai 80 quadrati.
  2. Allinea il bordo destro a quello sinistro del quadrato, piega con le dita e riapri il foglio; esegui la stessa operazione girando il quadrato di 90 gradi. Otterrai un quadrato diviso in 4 parti.
  3. Allinea un angolo al centro del quadrato, poi piega. Ripeti su tutti e 4 gli angoli.
  4. Tenendo rivolto il quadrato con le piegature verso l’alto, unisci due bordi e piega verso l’interno.
  5. Incolla con il nastro biadesivo per carta i 4 lati sul fondo: avrai un solido chiuso a forma di piramide a base triangolare.
  6. Ripeti queste operazioni per gli 80 quadrati di cartoncino.
  7. Scegli la parete su cui creare il backdrop e incolla le piramidi alla parete utilizzando del nastro biadesivo per pareti.

 

Consigli utili: prima di iniziare definisci la forma che vuoi sulla parete; prova a disporre le piramidi a terra, per creare la tua composizione, e scatta una foto. Aiutandoti con righello e matita, segna sul muro dei puntini che ti guidino nel riprodurre il backdrop.

Avendo come base la foto realizzata a terra, sarà più facile replicare sulla parete la composizione che hai scelto. Con 80 piramidi avrai un disegno che occupa circa 50x70 cm. Le piramidi potranno essere dello stesso colore, in tonalità sfumate o una diversa dall’altra. Puoi anche usare carte riciclate, magari quelle delle confezioni degli alimenti.

Testi

Chiara e Ilaria Goccione

Foto

Chiara e Ilaria Goccione

Ti potrebbe interessare