Donna moderna
Natural Recall

MCZ: scopri i prodotti Ecodesign a 4 e 5 stelle

Da Gennaio 2022 in UE i prodotti a pellet o legna usati per il riscaldamento dovranno rispettare dei requisiti minimi di efficienza energetica ed emissioni. Ma già da diversi anni, in Italia esiste un criterio 'a stelle' per distinguere la qualità ambientale di stufe e caminetti.

Sulla natura ecologica di pellet e legna non si discute, trattandosi di combustibili rinnovabili che hanno un impatto sostanzialmente neutro sulle emissioni di CO² in atmosfera. Consentono infatti, un abbattimento attorno al 95% delle emissioni complessive rispetto all’utilizzo equivalente di un combustibile fossile tradizionale. È importante però che anche gli apparecchi in cui la biomassa brucia siano a loro volta ecologici.

L'Unione Europea si è impegnata a introdurre dei criteri di progettazione ecocompatibile che dovranno essere obbligatoriamente rispettati per stufe, caminetti e cucine a partire da gennaio 2022.

In Italia esiste inoltre da anni il criterio 'a stelle', che distingue i prodotti con le migliori prestazioni ambientali in termini di efficienza e di emissioni. Le stelle sono importanti non solo come criterio di scelta per il consumatore, ma anche perché:

  • Solo stufe e camini da 4 stelle in su possono essere utilizzati in determinate regioni nei periodi di picco di inquinamento, ossia quando si concentrano le tanto temute polveri sottili;
  • Solo stufe e camini da 4 stelle in su (con alcuni distinguo) accedono alle agevolazioni fiscali, come il Bonus Casa, l’Ecobonus o il Superecobonus, che saranno molto probabilmente riconfermati proprio in questi giorni.

MCZ ha scelto ormai da diversi anni di adeguare la progettazione delle proprie stufe e dei propri camini in modo che rientrino già oggi nei parametri previsti da Ecodesign.

Ma non è tutto... Tutta la collezione, sia a pellet che a legna, offre la classe di qualità ambientale 4 stelle. Recentemente, poi, sei modelli di stufe (Club 18 e 24 kW, Suite 18 e 24 kW, Pad 18 e 24 kW) hanno ottenuto le 5 stelle, che rappresentano la certificazione più severa d’Europa in termini di emissioni e rendimenti e aprono le porte ad ogni tipo di incentivo fiscale, Superbonus incluso. Questo significa minori consumi, maggior risparmio, rispetto per l’ambiente e per la qualità dell’aria.

I consumatori desiderano abitazioni belle da vivere appieno, quindi comode, attente ai consumi, sane e sostenibili e la riscoperta del fuoco domestico si colloca perfettamente in questa linea di tendenza. L’attenzione alla sostenibilità e alla ricerca sono temi cardine dell'azienda che alla ricerca progettuale e tecnica abbina ricercatezza estetica e design.

Reflex: l’interpretazione emozionale del fuoco firmata da Michael Geldmacher.

Reflex è una stufa a pellet caratterizzata da una forte componente emozionale. Il design è minimale ed elegante in cui la fiamma non si vede perché celata dalle lame verticali della porta. Non si vede direttamente, ma si sente e si intuisce con il suo bagliore. Reflex è una stufa canalizzata, che riscalda più stanze contemporaneamente con il sistema Comfort Air® e che, grazie alla tecnologia Maestro, prevede la gestione evoluta ed ottimizzata via Wi-Fi. Con l’app, facile e intuitiva da installare sul proprio smartphone, si impostano ventilazione e orari di accensione e spegnimento, in modo completamente automatico.

Wall: Patricia Urquiola reinterpreta la stufa come oggetto architettonico

La designer, con il suo linguaggio stilistico reinterpreta la stufa per qualificarla dal punto di vista decorativo. Ad un concetto cilindrico molto sobrio, privo di griglie di aerazione frontali, si adagia una forma lineare che, appoggiandosi al muro, nasconde le tubature e gli elementi tecnici di collegamento della stufa. L’essenzialità di Wall è esaltata dal dettaglio unico ed altamente evocativo, del basamento, disponibile in acciaio Black oppure in diversi materiali naturali, come la pietra, il terrazzo di marmo, il legno o il cemento. Anche la stufa Wall funziona con tecnologia Maestro.

Club, Suite ed Ego: Pablo Dorigo e il restyling delle stufe bestseller di MCZ.

Club, Suite ed Ego hanno subìto un piccolo restyling tecnico ed estetico grazie al lavoro del giovane designer italo-spagnolo Pablo Dorigo che ha saputo valorizzarne l’estetica rendendola ancora più sobria, con linee addolcite e ripulite dal superfluo. Ego, più compatta come dimensioni, è realizzata in acciaio, mentre Club e Suite propongono un rivestimento in ceramica, più essenziale il primo, di gusto classico il secondo.
Massima attenzione è stata data alla resa estetica del fuoco, la cornice in ghisa, con una leggera svasatura verso il centro, tende a catalizzare lo sguardo verso la fiamma. Il fuoco sembra più grande, anche grazie ad una attenta progettazione del focolare interno, che risulta più pulito nelle forme, eliminando il più possibile le superfici spigolose, dove abitualmente si deposita la cenere.

Queste stufe sono disponibili in più versioni, in modo da poter soddisfare diverse esigenze di riscaldamento. Le versioni Air sono ideali per riscaldare una stanza, le versioni Comfort Air sono adatte per canalizzare il caldo in due o più stanze, mentre le versioni Hydro Matic sono in grado di scaldare i termosifoni dell’intera casa. Grazie alla tecnologia Maestro, di serie in questi modelli, è possibile gestire la stufa direttamente da smartphone, tramite un’app dedicata, che ne permette il controllo completo sia fuori che dentro casa. I modelli Club Hydromatic da 18 e 24 kW e Suite Hydromatic da 18 e 24 kW hanno ottenuto la classe di qualità ambientale 5 stelle, che apre le porte a tutti i tipi di incentivo, Superbonus incluso, anche in caso di nuova installazione.

Ti potrebbe interessare