Donna moderna
Ispirazioni

Vivere in un eco-lodge

Atmosfera zen nella casa-studio di un fotografo con la passione per il Giappone. Il risultato? Un'oasi verde dove tutto è armonia

Qui, nel Parco Ornitologico di Marquenterre, a 40 minuti da Amiens, il fotoreporter padrone di casa ha costruito la sua casa, manifesto di uno stile di vita in perfetto equilibrio con la natura

Le Bruit de l'Eau - 'Il rumore dell'acqua' -  è un lodge che unisce la semplicità dell'architettura moderna alla tradizione giapponese.
Tanti i punti in comune tra le due culture: il profondo rispetto per il paesaggio, la funzionalità e la fluidità degli spazi, l'attenzione nell'uso dei materiali, la luce naturale come bene prezioso. Principi guida che sono stati trasferiti nella costruzione in legno, cemento e bambù immersa nella vegetazione che sembra quasi galleggiare sull'acqua.

Il Ryokan, la tipica locanda giapponese, si adatta perfettamente all'idea di casa 'aperta': nel doppio significato di aperta verso l'esterno e di pronta ad accogliere gli amici.

Le grandi pareti-finestre scorrevoli in legno e carta di riso sostituiscono, quasi ovunque le finestre e i muri divisori.
Il legno è onnipresente, dal soffitto alle boiserie, ai pavimenti ricoperti di tatami. 
In camera, il letto è essenziale come un futon: un semplice materasso appoggiato a terra.
Grande attenzione è dedicata alla zona relax con poltrone e divani comodi.
In cucina il lungo tavolo da pranzo non lascia dubbi: l'ospitalità è sacra.
I colori utilizzati alternano le calde tonalità del legno a quelle più fredde del bianco-grigio mantenendo gli ambienti freschi e luminosi.

Anche per i mobili il mix etnico e design funziona perfettamente: l'uno è riservato agli angoli più privati, l'altro a quelli di lavoro e alla zona pranzo.
Soluzioni minimal anche per lo storage: librerie e armadi sono incassati nel muro. Anche il sistema di illuminazione è a 'scomparsa', qui come in quasi tutta la casa, grazie a tanti faretti a incasso.

Queste sono le loro 6 soluzioni green:
  • FITODEPURAZIONE - la natura selvaggia e incontaminata nasconde in realtà un ingegnoso eco-sistema filtrante e di depurazione delle acque di scarico della casa, del tutto naturale. Leggi di più qui.
  • RECUPERO DELL'ACQUA PIOVANA - grazie a un sistema canalizzato di raccolta, stoccaggio e riciclo annuale dell'acqua piovana, la casa è dotata di un vero e proprio impianto idrico parallelo. Leggi di più qui.
  • ECO-ISOLAMENTO - costruita secondo i canoni della 'casa passiva' a basso fabbisogno energetico, concepita per sfruttare al massimo la qualità dei materiali naturali e l'esposizione solare. Leggi di più qui.
  • IMPIANTO SOLARE - una vetrata lucernario integra celle fotovoltaiche in grado di produrre energia elettrica a costo zero. Leggi di più qui.
  • FINESTRE - maxifinestre panoramiche, si possono aprire completamente. Gioielli tecnologici capaci di impedire ogni dispersione termica e di recuperare calore dall'irraggiamento solare quando chiuse. Leggi di più qui.
  • TENDE DA SOLE - Una soluzione che aiuta a raffrescare la casa, favoriscono il comfort e il risparmio energetico stagionale. Leggi di più qui.
Testi

Marta Mariani - Paolo Manca

Ti potrebbe interessare