Donna moderna
Arredare

Una baita in affitto nel cuore di Genova

Marta Bizzari

Marta Bizzari  •  Diario di Casa

Blogger CF Style

Benvenuti a casa mia! Una piccola baita di città dal gusto retrò arredata con un mini-budget e soluzioni creative.

Vi apro le porte del mio bilocale genovese, rinominato la Baita dei Caruggi per l’abbondanza di legno e il richiamo alla sua posizione nei vicoli del centro storico.

L’appartamento ha un aspetto caldo e accogliente, che mette in mostra la sua origine antica unita ad un look retrò frutto della ristrutturazione a fine anni ’80. La casa è strutturata a torre, piccola ma ben distribuita.

Sono bastate soltanto alcune soluzioni low-cost e un po’ di originalità per farmi subito sentire a casa.

 

All’entrata ho organizzato un piccolo ingresso sfruttando al meglio lo spazio ristretto: qui ci sono due scarpiere impilabili e un attaccapanni con piano d’appoggio pratico e funzionale. Nel piano centrale c’è la zona living, che ho personalizzato con stampe e decorazioni dai colori chiari e dallo stile nordico. Qui, nel cuore della casa, c’è un grande tavolo in legno e una credenza che ho modificato secondo il mio gusto, rivestendo semplicemente le ante in vetro con della carta da regalo dai toni neutri. Sui davanzali bianchi davanti alle grandi finestre tengo le mie adorate piante, che donano un tocco rilassante all’ambiente.

La cucina si affaccia sull’ingresso e si sviluppa in uno spazio stretto e allungato: è piccola ma funzionale e ho cercato di sfruttare ogni centimetro al meglio per trovare il posto giusto ad ogni cosa. La camera da letto si trova al piano più alto, su un soppalco a mansarda con pavimento e soffitto in legno. Ho deciso di ricavare un mini angolo studio sotto la finestra a tetto e una zona make-up sfruttando come appoggio un’alta cassettiera in legno. Ho realizzato infine due appendiabiti a vista usando solo un bastone di legno appeso al soffitto con un sistema di corde. 

Guarda anche
Idee e tendenze

Arredare ispirandosi agli chalet di montagna

Testi

Marta Bizzari

Foto

Marta Bizzari

Ti potrebbe interessare