Donna moderna
Soggiorno

Il tuo soggiorno nordic style in sei mosse

Valentina Raviolo

Valentina Raviolo  •  Appunti di casa

Blogger CF Style

Scopri come trasformare il tuo soggiorno in stile nordico in sei semplici mosse, a partire dalle basi per arrivare ai dettagli, anche lussuosi se vuoi.

Negli ultimi anni lo stile nordico è diventato una vera e propria tendenza. Il design minimale e pulito, il concept accogliente e raffinato e gli spunti per una casa armoniosa e ordinata ne hanno decretato il grande successo anche qui da noi.

Se stai cercando spunti interessanti per seguire questo stile, senza però rinunciare al tuo tocco personale, ecco le caratteristiche principali da seguire per il tuo soggiorno in stile scandinavo!

1. Base neutra

Colori neutri e un pavimento chiaro, possibilmente in legno naturale, sono la base essenziale per regalare al tuo living un’atmosfera ariosa e luminosa, amplificare lo sguardo e ricordare gli spazi comodi ed accoglienti delle case del Nord Europa

2. Less is more

Impara l’arte della sottrazione e scegli pochi elementi decorativi, composizioni semplici, pochi quadri alle pareti, un set di piccoli vasi dalle linee minimali su una mensola o una console. E così via. Alterna pieni e vuoti cercando soluzioni coerenti e bilanciate.

3. Un tocco green

La natura è un elemento fondamentale per lo stile nordico. Scegli tessuti e materiali naturali per i tuoi complimenti e accessori. Lino, cotone, bambù, legno sanno creare comfort visivo e hanno un’impronta materica in grado di trasformare uno spazio in un’oasi di benessere.

E non dimenticarti le piante da appartamento: non solo arredano ma danno un’atmosfera fresca e rilassante. Se poi ami seguire i trend scegli le varietà più in voga al momento come la Pilea peperomioides, la Monstera Deliciosa, il Trifoglio Oxalis, la Calathea, la Kentia, il Banano, il Ficus Lirata e la succulenta Senecio Rowleyanus. Effetto Pinterest garantito!

4. Cura dei dettagli

È una parte fondamentale dell’arredo per un living dal sapore nordico. I tocchi green e la semplicità di cui parlavo nei punti precedenti devono trovare equilibrio nei piccoli dettagli.

Bastano pochi elementi come fiori freschi in un vaso di design (come quelli in vetro e ceramica mono stelo che trovi su Lagom Shop di Idé Design), coperte, cuscini e un grande tappeto per rendere più morbida e rilassante la zona relax, candele accese nelle ore serali, una composizione piacevole di stampe e foto per ravvivare una zona anonima della stanza.

5. Illuminazione

La luce naturale è uno degli elementi protagonisti di questo stile. Grandi vetrate e vista aperta sono imprescindibili nelle case del Nord Europa. Dove non arriva l’involucro edilizio, arrivano però le proposte di design. Sospensioni, lampade e candele possono fare la differenza.

Scegli i punti luce per illuminare diversi spazi e funzioni: il tavolo da pranzo, la zona lettura, la zona relax, la libreria e altro ancora. Più il disegno è essenziale e maggiormente armonioso è l’insieme. Semplici bulbi luminosi, sfere in vetro, lampade da terra dalle linee minimali arredano con discrezione ma non passano inosservate

6. Design firmato

Concediti un piccolo lusso (o se puoi più di uno) e seleziona un pezzo di design iconico dello stile scandinavo che ti rappresenta al meglio. Può essere un dettaglio (come ad esempio un vaso o un cuscino o una carta da parati) o un pezzo di arredamento (come ad esempio una libreria o una seduta).

Far spazio ad un oggetto che porta in casa tua un piccolo pezzo di storia del design nordico è un’ottima soluzione per dare personalità al tuo living e costruirlo intorno ai tuoi gusti. Ed appagare il tuo senso estetico!

Guarda anche
Progetti degli architetti

Stile nordico per una casa tutta nuova

Guarda anche
Case dei lettori

Arredare casa in stile nordico

Testi

Valentina Raviolo

Foto

Valentina Raviolo

Ti potrebbe interessare