Donna moderna
Cucina

Stosa cucine: design, qualità e sostenibilità

Simona Ortolan

Simona Ortolan  •  Il pampano

Blogger CF Style

Stosa: una famiglia italiana, una storia di oltre 50 anni e una grande passione: la cucina!

Nel 1964 nasce Stosa cucine, la storia di un uomo che con la sua passione ha saputo trasformare i propri sogni in realtà.

Visitare un azienda, è una di quelle cose che andrebbero fatte almeno una volta nella vita. Vedere con i proprio occhi i processi produttivi, il lavoro e la progettazione, rende più consapevoli nella scelta e permette di comprendere le differenze tra i prodotti, la loro qualità, il lavoro di ricerca e tutti gli aspetti del ciclo produttivo che non si conoscono.

Stosa cucine, ha accolto un gruppo di giornalisti negli 80.000 metri quadri aziendali che vantano uno dei sistemi produttivi più moderni del settore. Ecco cosa ho scoperto:

  • Per raggiungere gli obiettivi l’azienda mette in atto da sempre una politica basata su continui investimenti in ricerca e sviluppo.
  • Stosa mette il massimo impegno nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente: etica, onestà e sostenibilità sono da sempre posti al centro di ogni progetto.
  • La produzione viene eseguita utilizzando principalmente energia proveniente dal grande impianto fotovoltaico dello stabilimento.
  • La logistica è all’avanguardia grazie ad un magazzino totalmente automatizzato che consente deposito e prelievo della merce senza operatore, garantendo massima rapidità ed elevati standard di qualità.
  • Stosa cucine ha ricevuto certificazioni di fondamentale importanza per la produzione di arredi di valore. Ad esempio la ISO 9001:2015 e la certificazione FSC® dato l’approvvigionamento e la vendita di prodotti che contribuiscono alla salvaguardia delle foreste del mondo.
  • Le cucine Stosa sono interamente realizzate in Italia. Disegno, progettazione, lavorazione e confezionamento sono effettuati esclusivamente in territorio italiano, nel rispetto del lavoro, dell’igiene e della sicurezza.
  • L'azienda ha scelto di perseguire la riduzione al minimo dell’uso del petrolio e delle emissioni di CO2, l’uso di ante in materiale completamente riciclato e riciclabile e la scelta di materiali eco-compatibili, rintracciabili e privi di preparati chimici tossici.

 

In 55 anni di storia l’azienda è cresciuta, si è evoluta per rispondere ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei consumatori. Stosa infatti, non è solo cucina, ma anche living. Ormai cucina e soggiorno sono spesso in un unico ambiente e l'azienda è pronta a dare forma a nuove esperienze di spazio e di stile.

Oltre agli spazi produttivi, abbiamo potuto visitare il nuovo showroom aziendale: uno spazio espositivo che si estende per 950 mq ed esprime appieno il rinnovato stile comunicativo del brand. Visibilità completa all’intera gamma di cucine Stosa (18 i modelli di cucina, abbinati ai living coordinabili) e un’area tecnica, che mostra l’intera gamma delle finiture, le possibilità di personalizzazione e la flessibilità progettuale del prodotto Stosa. Lo showroom è dotato di una zona Hospitality, una cucina dedicata a eventi e showcooking e di un'area in cui è possibile ricreare virtualmente (grazie alla realtà aumentata) il proprio progetto.

 

Vuoi vedere con i tuoi occhi l'azienda e lo showroom? Non perderti il video che trovi in fondo all'articolo! 

 

 

 

 

Testi

Simona Ortolan - ilpampano-designbimbi.com

Foto

Simona Ortolan

Video

Ti potrebbe interessare