Donna moderna
Cabina armadio

Dimmi com’è il tuo armadio e ti dirò chi sei: fai il test!

Ordinato o disordinato: fai il test e scopri di più sulla tua personalità capendo meglio come organizzare il tuo armadio

Secondo Courtney Carver, guru americana del decluttering e ideatrice di ‘Minimalist Fashion Project’, tendiamo a indossare solo il 20 per cento di quello che abbiamo nell’armadio. Come mai? «L’armadio parla di noi, delle nostre molteplici identità, quelle di ieri e quella di oggi» spiega Paola Pizza, psicologa della moda. «E non è detto che quello che contiene ci rappresenti davvero: capirlo è l’occasione per compiere un viaggio dentro se stesse. E scoprire come valorizzarsi e a cosa rinunciare».

Comincia da questo test elaborato da Paola Pizza (www.psicologiadellamoda.com): ti aiuterà a individuare le tue abitudini, e a capire che guardaroba è più adatto a te.

Fai il test e scopri l'armadio giusto per te:

Leggi ogni affermazione e segna 5 punti se ti capita sempre, 3 se ti capita talvolta e 1 se non ti capita mai. Somma i punti in questo modo: A+B+C; D+E+F; G+H+I e scopri in quale dei tre gruppi hai totalizzato un punteggio da 9 a 15.

A. Dall’armadio riemergono capi che non ricordavo neppure di avere.

B. Se cerco un vestito e non lo trovo, lo sostituisco senza problemi con il primo che mi capita a tiro.

C. Il mio armadio è stracolmo di capi nuovi e vecchi, ma trovo sempre quello che voglio anche nel caos.

D. Potrei trovare un abito nell’armadio anche a occhi bendati.

E. Non sopporto la confusione tra i diversi stili: non metterei mai un abito elegante accanto alla tuta da ginnastica.

F. Mi piace passare del tempo a riordinare i vestiti. 

G. Adoro guardare nel mio armadio gli abiti che ricordano i diversi momenti della mia storia.

H. La creatività è un valore e il mio armadio mi rispecchia.

I. Tutti i capi che possiedo fanno parte di me, il loro valore va oltre il loro prezzo.

Risultati del test:

Gruppo A B C

CAOTICA-CREATIVA. Il caos non ti spaventa e preferisci avere tutto a disposizione per non decidere in modo troppo netto quale immagine dare di te. Ti piace essere imprevedibile e mutare. Espressività e logica creativa ti fanno trovare i capi anche nel caos, per mezzo della memoria visiva.
Il consiglio: talvolta è utile guardarsi dentro e riordinare l’armadio per fare un progetto di comunicazione del sé. L’armadio adatto a te è non troppo grande, con spazi aperti per poter ‘organizzare’ il tuo disordine creativo.

Gruppo D E F

ATTIVA-ORGANIZZATA. Ami l’azione, l’ordine, la decisione. Il tuo progetto comunicativo è chiaro e sai sempre cosa scegliere nelle varie occasioni per esprimere la tua identità. L’armadio ordina e protegge i tuoi diversi sé, guardarlo e riordinarlo ti rilassa. Ti piace costruire di te un quadro coerente e stabile.
Il consiglio: attenzione a quando l’ordine diventa maniacale, facendo trionfare il bisogno di controllo! L’armadio adatto a te è grande con molti settori, scomparti e cassetti per farti a trovare in velocità l’outfit ideale per ogni situazione.

Gruppo G H I

EMOTIVA-RADICATA. Il tuo armadio è disposto secondo una tua organizzazione personale che combina la quantità dei capi con il loro valore affettivo. Non ti interessa tanto l’ordine, quanto la possibilità di ritrovare, anche nel guardaroba, la tua originalità e momenti della tua storia. Gli abiti sono elementi della tua identità.
Il consiglio: se proprio non riesci a liberarti dei vestiti del passato, procurati un secondo armadio, o non ci sarà più spazio per i progetti futuri! L’armadio adatto a te è ampio, personalizzato e in materiali naturali.

Testi

Silvia Calvi e Elena Cattaneo

Ti potrebbe interessare