Donna moderna
News

Gio Ponti in mostra a Cantù

Fino al 22 ottobre 2017 è visitabile la raccolta di arredi che racconta i legami tra i grandi maestri del design e gli artigiani canturini

Al Palazzo La Permanente Mobili di Cantù è ancora aperta la mostra "Gio Ponti e Cantù. 1923-1973. Design e artigianato del mobile dalla Rinascente alla Selettiva” dedicata al lavoro di Gio Ponti, Franco Albini e Paolo Buffa.

Tra mobili, documenti, fotografie e riviste d’epoca vengono ricostruiti i rapporti di collaborazione tra di Gio Ponti, Franco Albini, Tomaso Buzzi, Michele Marelli, Emilio Lancia, Paolo Buffa, Luigi Daneri con alcune delle aziende canturine a partire dagli anni ’20 fino al secondo dopoguerra. Un’occasione preziosa per andare alle radici della nascita del design italiano.

I pezzi imperdibili? La toilette di Paolo Buffa presentata nel 1927 alla Terza Biennale di Monza e il divano di Franco Albini presentato nel 1930 alla IV Triennale, l’armadio di Gio Ponti presentato alla Selettiva del 1957 e una cassettiera progettata nel 1959, ricostruiti per l’occasione da tre aziende canturine.

Gio Ponti e Cantù. 1923-1973.
Design e artigianato del mobile dalla Rinascente alla Selettiva
Curatela: Tiziano Casartelli
Data: 30 settembre – 22 ottobre 2017
Luogo: Palazzo La Permanente Mobili, piazza Garibaldi, Cantù
Orari di apertura:
mercoledì, giovedì e venerdì: 15 – 18,30
sabato e domenica: 10 – 12,30 - 15 – 18,30
lunedì e martedì: chiuso

Ti potrebbe interessare