Donna moderna
Bagno e lavanderia

Rinnovare il bagno in 5 giorni

Rivestendo le piastrelle con resina cementizia e sostituendo la vasca con la doccia un bagno obsoleto ma con impianti ancora buoni è stato rinnovato in tempi record

L'architetto Francesco Franchini di Firenze è stato contattato dal cliente attraverso il cofanetto Mondadori - Facciamo Casa e dal servizio “architetto a domicilio” è nata l’idea di progetto.

La richiesta

Il cliente aveva l'esigenza di rinnovare completamente le finiture del bagno sostituendo la vasca obsoleta con una più comoda e pratica cabina doccia contraendo al massimo i tempi di realizzazione e facendo in modo che l'intervento risultasse il meno invasivo possibile.

La realizzazione

Dovendo ridurre al minimo le lavorazioni edili si è deciso di eseguire i rivestimenti in resina su tutte le superfici - orizzontali e verticali - senza rimuovere le piastrelle esistenti ma andando a sovrapporre la resina alle vecchie mattonelle da cm 20x20. Il procedimento solitamente richiede dai 5 ai 7 passaggi da intervallare alle asciugature ma la tecnica di rivestire direttamente le piastrelle, senza rimuoverle e reintonacare le pareti, ha notevolmente ridotto i disagi delle lavorazioni in termini di sporco e detriti delle demolizioni e velocizzato i tempi.

È stato scelto un grande piatto doccia realizzato su misura e preformato in lamiera metallica (perché risultasse del tipo walk in) che è stato quindi resinato in opera per garantire un risultato di omogeneità e uniformità materica con il pavimento.

La resina si presenta in 2 diverse finiture: un cemento resina color grigio per il pavimento, con toni che richiamano la pietra serena presente nell’appartamento e un eco-malta color bianco avorio dall’effetto caldo e omogeneo per le pareti. Anche la bacinella del lavabo inserita all’interno di un bellissimo piano in marmo è stata resinata cercando di armonizzare le superfici e i differenti materiali. Il risultato finale è un bagno moderno capace di far sposare materiali e tecniche contemporanee con elementi della tradizione storica fiorentina.

Progetto

architetto Francesco Franchini

Ti potrebbe interessare